Maps to the Stars: trailer e trama del film di David Cronenberg in concorso a Cannes 2014

da , il

    Da Cannes all'Italia, l'ascesa di Maps to the Stars

    Dopo Cosmopolis torna il genio canadese David Cronenberg con Maps to the Stars, l’attesissimo film in concorso nella selezione ufficiale di Cannes 2014 e in uscita nelle sale italiane da mercoledì 21 maggio. La trama di Maps to the Stars, un drammatico che sfocia nel thriller ma con abbondanti dosi di sarcasmo (lo stile di Cronenberg è sempre quello, fin dai mitici tempi di La Mosca e Inseparabili), verte soprattutto sulle vicende dell’ambiziosa famiglia Weiss, che si è fatta strada nella assolata e caotica California del sud.

    Il cast del film, girato a Los Angeles, Beverly Hills e Toronto, è assolutamente sontuoso: nei ruoli principali ci sono infatti Julianne Moore, Mia Wasikowska, John Cusack, Robert Pattinson (tornato a lavorare con Cronenberg dopo Cosmopolis), Sarah Gadon e Olivia Williams, con un cameo di Carrie Fisher nella parte di se stessa.

    Maps to the Stars viene considerato uno dei tre-quattro favoriti nella corsa alla Palma d’Oro di Cannes 2014, così come Julianne Moore può guardare con giustificata fiducia al premio per la miglior interpretazione femminile. Ma a prescindere di come vada sulla Croisette, Maps to the Stars non è un film che passerà inosservato nel panorama cinematografico internazionale di quest’anno.

    Maps to the Stars: trailer italiano

    Maps to the Stars: trama

    La famiglia Weiss si sta facendo strada nella assolata California del sud, tra soldi, sogni, fama, invidie, desiderio ed implacabili fantasmi. Stafford Weiss (John Cusack) è un famoso terapista televisivo con una lunga lista di clienti molto famosi, sua moglie Cristina Weiss (Olivia Williams) si occupa della carriera del figlio 13enne Benjie (Evan Bird), star della televisione. La coppia ha un’altra figlia, Agatha (Mia Wasikowska): a insaputa di tutti è appena tornata in città, misteriosamente sfregiata. Agatha stringe amicizia con l’autista di limousine Jerome Fontana (Robert Pattinson) e diventa l’assistente personale di Havana Segrand (Julianne Moore), un’attrice ossessionata nel voler interpretare il ruolo che fu della madre Clarice (Sarah Gadon) nel remake di un grande film del passato. Il fantasma della madre, morta in un incendio, continua a turbare la sua vita. Agatha è alla ricerca di redenzione e anche in questo regno dell’artificiale, dell’ultraterreno e della finzione, è determinata a trovarla, a qualunque costo.