Dischi più ascoltati in Italia dagli anni ’60 a oggi, decennio per decennio

Dischi più ascoltati in Italia dagli anni ’60 a oggi, decennio per decennio
da in Classifiche musicali, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Interessante ricerca di Amazon, che ha stilato la classifica dei dischi più ascoltati in Italia dagli anni ’60 a oggi, tracciando nel contempo la geografia dei gusti degli italiani in fatto di musica, decennio per decennio. Ebbene, attraverso l’analisi dei dischi vintage più acquistati sul popolare negozio online, sembra proprio che per i consumatori italiani gli anni ’60 abbiano i volti di Miles Davis e dei Led Zeppelin, mentre rock e psichedelia (Pink Floyd uber alles) rappresentano sempre i ’70 e il grunge trionfa nei ’90. Infine, sorprendentemente, i gruppi più amati degli anni ’80 sono i Clash e gli AC/DC.

    Jazz e hard rock sono dunque i due generi che oggi vengono maggiormente apprezzati quando si acquista musica anni ’60: Miles Davis si attesta in prima posizione con Kind of Blue, mentre i Led Zeppelin conquistano sia la seconda che la terza posizione con Led Zeppelin I e Led Zeppelin II. Il jazz torna protagonista con A Love Supreme di John Coltrane in 4^ posizione mentre il menestrello Bob Dylan si attesta alla 5^ con Highway 61 Revisited, l’album della svolta elettrica.

    Gli anni ’70 sono un trionfo della musica rock in tutte le sue sfaccettature. In testa troviamo il rock psichedelico dei Pink Floyd con un album che ha sorpreso e cambiato il volto della musica rock: The Dark Side of The Moon. Tra hard e progressive, il capolavoro Stairway To Heaven spinge Led Zeppelin IV al secondo posto, mentre al terzo posto si posiziona Who’s Next dei The Who. Il classico rock di Bruce Springsteen raggiunge il quarto posto con Born To Run, mentre il glam rock di David Bowie si attesta al quinto con il chilometrico The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars.

    Bruce Springsteen risulta protagonista assoluto anche della musica anni ’80, in una top 5 sempre dominata dai nuovi generi di rock e in cui inizia ad avanzare la musica pop. Born in the USA guida così la classifica, seguito dal punk di London Calling dei Clash, mentre in terza posizione gli AC/DC ruggiscono con Back In Black. Il pop fa capolino a partire dalla quarta posizione, dove si attesta Thriller di Michael Jackson, campione di incassi assoluto con più di 42 milioni di copie vendute dalla pubblicazione.

    In quinta posizione ci sono i Talking Heads (tanto cari al regista Paolo Sorrentino, come ci ha recentemente ricordato dal palco degli Oscar) dell’eclettico Davide Byrne con Remain in Light.

    Dopo tanto glamour, gli anni ’90 si tingono delle tinte più fosche e introspettive del grunge e Nevermind dei Nirvana si attesa al primo posto, seguito al secondo da Ten, il formidabile album d’esordio dei Pearl Jam. In terza posizione si collocano i Radiohead con OK Computer, terza produzione del gruppo inglese, e album particolarmente apprezzato per il singolo Karma Police. Al quarto posto si attesta un altro cult assoluto, Grace di Jeff Buckley, mentre chiude la top 5 Metallica dell’omonima band americana.

    La decade del 2000 vede l’ingresso dell’Hip-Hop e una conferma del pop nella top 5 dei dischi più venduti su Amazon. Amy Winehouse domina la classifica con l’album Back to Black, mentre la musica sperimentale dei Radiohead si attesta al secondo posto con Kid A. Al terzo posto fa il suo ingresso il rapper Eminem con The Marshall Mathers LP 2. Si aggiunge in classifica il punk teenager dei Green Day con American Idiot, mentre i Coldplay chiudono la classifica con il loro secondo disco A Rush Of Blood To The Head.

    663

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Classifiche musicaliSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI