Kate Middleton e William si preparano alla festa della mamma

da , il

    Kate Middleton e William si preparano alla festa della mamma. Per lei si tratterà della prima volta e, anche per questo, vuole fare le cose alla grande. Questa ricorrenza in Gran Bretagna cade il 30 marzo e per quel giorno è stato organizzato un ricevimento in famiglia. Come è emerso dalle indiscrezioni, per Kate e il piccolo George la giornata della festa della mamma sarà piuttosto tranquilla. La mamma e il bambino potrebbero restare al palazzo reale oppure potrebbero decidere di andare a far visita ai nonni, che abitano nel Berkshire. Sicuramente Kate non vorrà perdersi nulla di questo giorno tanto atteso. Si racconta anche che George, ormai affidato alle cure della tata spagnola, abbiamo cominciato anche a gattonare. Per Kate è un motivo in più per non perdersi nulla della crescita del suo bambino.

    Kate e William hanno deciso di assumere una tata per il piccolo George. La scelta è ricaduta sulla spagnola Maria Teresa Turrion Borrallo. Non si tratta certo di una tata qualunque, visto che la giovane è specializzata proprio in questa professione. Maria Teresa ha, infatti, studiato presso un istituto di Londra che si occupa di formare delle figure professionali qualificate nel prendersi cura dei bambini. Già da qualche giorno la tata ha cominciato il suo lavoro, ma la notizia della sua assunzione è stata resa ufficiale soltanto adesso. Sarà proprio Maria Teresa ad accompagnare i reali d’Inghilterra nel viaggio che hanno deciso di fare in Australia e in Nuova Zelanda. Nel frattempo un portavoce della casa reale ha fatto sapere che non saranno dati altri dettagli sulla donna, allo scopo di tutelarne la privacy.

    Kate Middleton incinta? Si tratterebbe soltanto di voci, perché William ha smentito ogni cosa. Il padre del piccolo royal baby sarebbe stato molto chiaro, affermando, nel corso di un evento ufficiale, che per il momento un bambino è sufficiente. Lui e Kate penseranno ad un altro bambino magari tra un po’ di tempo. In questo modo si sono arginati tutti i pettegolezzi relativi alla presunta seconda gravidanza di Kate. Per il piccolo George non ci sarebbe nessun fratellino in arrivo, né le gemelline, di cui tanto si era spettegolato. Per adesso il duca di Cambridge e la moglie sono intenti a prendersi cura del loro piccolino e non vogliono pensare ad altri progetti. George ha ormai 7 mesi e sicuramente darà ai suoi genitori un gran bel da fare. Altro che pensare, quindi, a mettere in cantiere un altro bambino!

    Di recente erano spuntate nuove indiscrezioni sull’argomento, lanciate dal settimanale OK. In particolare circolavano voci sulla possibilità di una nuova gravidanza: Kate avrebbe potuto aspettare due gemelline. Dalla casa reale non sono arrivate conferme.. In effetti si trattava soltanto di supposizioni, anche perché Kate non ha avuto nemmeno nessun malore sospetto, che possa indurre ad avere qualche indizio in più. I pettegolezzi comunque non riuscivano più ad essere trattenuti. In effetti il piccolo George è nato da poco tempo, ma Kate e William hanno da sempre manifestato la volontà di volere altri figli.

    Mentre le indiscrezioni su una nuova gravidanza non trovano conferma da Buckingham Palace, la duchessa di Cambridge Kate Middleton sta ultimando i preparativi per il primo viaggio oltreoceano con il figlio George: proprio come il papà William, il royal baby visiterà l’Australia e la Nuova Zelanda all’età di otto mesi. Insieme alla coppia reale e al piccolo George ci saranno la tata Rebecca Deacon, il segretario di Kate, Miguel Head, tre addetti stampa, un’assistente personale, una parrucchiera e il consigliere Sir David Manning: una vera delegazione per un viaggio che occuperà buona parte del mese di aprile, dal 7 al 25. Per il royal baby si tratta in realtà del secondo viaggio dopo la breve vacanza con mamma Kate ai Caraibi, ma è il primo ad avere un carattere istituzionale, per quanto, fanno sapere dallo staff regale, il programma della visita sarà ‘casual e informale, ed è stato preparato in modo da tener conto della presenza e delle esigenze di un bambino‘.

    L’ultima volta che si è parlato di Kate Middleton è stato per il suo rapporto con i paparazzi, che in genere è sempre piuttosto complicato: prima ancora che rimanesse incinta, la moglie del Principe William aveva avuto disavventure con i fotografi che in vacanza l’avevano sorpresa senza veli durante un cambio di costume, con tanto di causa contro il giornale che aveva pubblicato gli scatti incriminati. Ora invece sembra essere stata firmata una sorta di tregua con i fotografi, visto che il Palazzo Reale ha dato il permesso alla pubblicazione delle foto di mamma Kate con il principino George in vacanza ai Caraibi, le prime immagini ‘rubate’ del terzo in linea di successione al trono britannico, nato lo scorso 22 luglio a Londra.

    Le foto che sono state pubblicate da Hello!, e in Italia dalla rivista Chi, ritraggono il piccolo George con tutina e cappellino bianchi, in braccio alla mamma mentre scendono dalla scaletta del volo British Airways atterrato ai Caraibi: a scattarle è stato un fotografo freelance che ha poi ceduto i diritti, il quale potrà ben vantarsi di essere stato il primo a pizzicare il principino al di fuori delle foto ufficiali diffuse da Buckingham Palace. Kate e George hanno trascorso una settimana di vacanza ai Caraibi, già meta di altre vacanze della giovane coppia reale, ma questa volta non era presente William, rimasto in patria a studiare visto che è impegnato in un corso di specializzazione in management dell’agricoltura presso l’Università di Cambridge.

    Ma dicevamo dei burrascosi rapporti tra la Famiglia Reale e i paparazzi, soprattutto quando si parla di William e Kate: soltanto la scorsa settimana, ricorda il Daily Telegraph, l’ufficio stampa di Buckingham Palace aveva chiesto di non diffondere le immagini di William apparso con il volto cupo e accigliato mentre scendeva da un treno a Cambridge. Evidentemente i Reali britannici tengono molto al controllo della propria immagine e cosa possa trapelare all’esterno, soprattutto quando si possano dare interpretazioni negative: non a caso questi scatti ai Caraibi vedono una duchessa di Cambridge assai solare con accanto il royal baby, ed evidentemente non danneggiavano minimamente la loro immagine tanto da impedire questa volta il divieto di diffusione. Tuttavia questo insolito permesso ha generato un certo dibattito intorno al rapporto tra i media e la Famiglia Reale: un avvocato esperto in privacy, Chris Hutchings, ha spiegato al Daily Telegraph come ‘attorno a questioni di privacy la legge non è così precisa. Per questo è richiesto un certo livello di coerenza da parte di chi avanza lamentele per il suo mancato rispetto, con il rischio che se si permettono alcune cose e non altre, possa risultare più una forma di controllo dell’immagine che di privacy‘. Al prossimo cambio di costume di Kate, o ad una foto di William con un’espressione contrariata, sarà giusto invocare il rispetto della privacy?