Lady Gaga, vomito addosso durante un concerto da una ballerina

da , il

    Lady Gaga, vomito addosso durante un concerto da una ballerina

    Cosa fare per scioccare un pubblico sempre più smaliziato, quando la tua immagine è tutta incentrata su provocazioni e trasgressioni? Chiedete lumi a Lady Gaga, che tra video shock, look improbabili e colpi di testa vari, è una vera esperta. La sua ultima trovata è stata farsi vomitare addosso da una ballerina durante il suo ultimo concerto al SXSW Festival di Austin: cosa non si fare pur di restare sulla cresta dell’onda…

    A pensar male si direbbe che Lady Germanotta abbia voluto tornare al centro dell’attenzione mediatica dopo la vera o presunta crisi di popolarità di cui si è vociferato negli ultimi mesi, acuita dalle critiche non esaltanti al suo ultimo album ArtPop. Questo quanto accaduto sul palco ieri sera: mentre la cantante eseguiva il pezzo Swine, tratto dal suo ultimo disco, con indosso un grembiule bianco, una ballerina sul palco trangugiava una sostanza verdognola. All’incirca a metà pezzo Lady Gaga si è messa alla batteria urlando: ‘Io non seguo le vostre regole‘, mentre la danzatrice si ficcava le dita in gola e vomitava il contenuto.

    Il vomito on stage è dunque l’ultimo fuoco d’artificio ideato dalla pop star in cerca di visibilità: d’altro canto non è la prima volta che il vomito entra negli spettacoli di Gaga, visto che lei stessa diede di stomaco sul palco per quattro volte consecutive durante un concerto in Spagna, benché non fosse studiato come in questa occasione. Per questo concerto di Austin infatti la cantante ha deciso di giocare le carte della trasgressione estrema, mettendo a disposizione appena duemila biglietti, giusto per gli aficionados dallo stomaco forte e dall’indomito coraggio: per guadagnarsi l’ingresso gli spettatori hanno dovuto affrontare una serie di prove, tra cui lanciarsi da una piattaforma di 9 metri per afferrare un biglietto penzolante, oppure cimentarsi come suonatori di strada per racimolare almeno 10 dollari in 10 minuti. E il premio finale per tanta solerzia e ardore è stata una bella vomitata sul palco. De gustibus