Il caso Cucchi diventa una fiction

Il caso di Stefano Cucchi, il trentunenne arrestato nel 2009 e morto sei giorni dopo il ricovero all’ospedale Sandro Pertini con evidenti segni sul corpo di lesioni riconducibili a un pestaggio, diventerà una fiction in una delle puntate di "Un caso di coscienza", la serie tv dove si raccontano e denunciano fatti di cronaca. Sebastiano Somma, che nella fiction interpreta l’avvocato Rocco Tasca racconta: «I riferimenti forti ci sono perché c’è la morte di un ragazzo in carcere che sembra che sia stato ucciso a bastonate. La situazione è ancora aperta, per cui non si possono dare riferimenti né tirare conclusioni ben precise. La requisitoria finale dell’avvocato che interpreto sarà una denuncia al sistema carcerario, un sistema che mette in celle comuni tossicodipendenti, persone con problemi psichici e delinquenti comuni, senza creare un’alternativa"

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD