Come smettere di fumare senza ingrassare: dieci regole efficaci

I passaggi da seguire per smettere di fumare e non ingrassare: se è meglio smettere di fumare di colpo o a piccolo passi, i farmaci per smettere di fumare, come smettere di fumare gratis, se è il caso di prendere dei farmaci per smettere di fumare, se basta un libro per smettere di fumare e tutti i consigli per ritrovarsi liberi dalla dipendenza senza chili di troppo

da , il

    Come smettere di fumare senza ingrassare: dieci regole efficaci

    Una delle domande più frequenti che si fanno i fumatori è come smettere di fumare senza ingrassare. La paura di mettere su peso è infatti una delle cose che frena di più chi ha intenzione di dire basta alle sigarette: uomini o donne, la scusa di ingrassare, una volta smesso di fumare, sembra sia più forte di ogni argomentazione, anche se va a discapito della propria salute. Spesso si chiede anche se è meglio smettere di fumare di colpo o se è il caso procedere per gradi, in modo da abituare il corpo e non avere tutti i sintomi di quando si smette di fumare. Anche i libri e gli esperti hanno diversi metodi per aiutare chi ha deciso di dire addio alla nicotina: vediamo quali sono le regole efficaci e i consigli da seguire.

    Prima di passare alle regole per smettere di fumare senza ingrassare, cerchiamo di capire se è vero o se è una diceria popolare. Un fondo di verità c’è: il fumo interagisce col metabolismo e lo accelera, il che significa che il corpo è in grado di bruciare più in fretta le calorie. Non solo. Il fumo ha anche un effetto calmante. Una delle prime cose che capita ai fumatori nei periodi di stress è di fumare molto di più: accendendo una sigaretta si evita spesso di cedere agli attacchi di fame nervosa.

    A fronte di tutto ciò, i danni da fumo sono enormemente maggiori e spesso letali per cui è bene mettere da parte la paura di ingrassare e darsi da fare: questi sono i nostri consigli.

    1. Non sforzatevi. La prima regola sembra contraddire quanto detto finora ma è fondamentale. Affidarsi a un libro per smettere di fumare e non aver preso coscienza della volontà di farlo non aiuta. Il primo passo è essere convinti di farlo, decidere di farlo e non come smettere di fumare, con i propri tempi e secondo le proprie esigenze, senza costrizioni esterne, perché è tutta una questione mentale: la nicotina nel corpo svanisce in una settimana, poi è solo una questione mentale.

    2. Fate sport. Avete deciso di smettere di fumare? Bene, muovetevi. Iscrivetevi in palestra, in piscina, andate a correre, fate attività fisica: non solo la scarica di endorfine post sport vi aiuterà a stare meglio, ma andrete a contrastare il rischio di ingrassare.

    3. Nuove routine. Per evitare di avere sempre in bocca dolcetti e caramelle, cercate di creare delle nuove abitudini che non comprendano mangiare qualcosa. Dopo il caffè, se la voglia è troppa, andate a fare una camminata, anche di pochi minuti: la vostra salute ne trarrà solo giovamento.

    4. Spazi liberi dal fumo. Smettere di fumare di colpo può essere dura se nei pantaloni o nelle borse avete ancora accendini, pacchetti semivuoti o posacenere per casa. Se avete deciso, buttate via tutto: non vi servirà più.

    5. Non saltate i pasti. Smettere di fumare vi farà venire più fame ma questo non significa che non dobbiate mangiare. Datevi un nuovo stile di vita, con tre pasti principali e due spuntini, magari riducendo le porzioni in modo da non alzarvi troppo pieni: la scusa di accendere la sigaretta per digerire è quanto di più sbagliato possiate dirvi.

    6. Via libera alla menta e alla liquirizia. Al posto di dolciumi e caramelle, concedetevi delle mentine extra fresh che non solo vi daranno un alito migliore di quello di un fumatore, ma vi daranno la sensazione di avere i polmoni aperti, il tutto con poche calorie. Se invece è il gesto del fumare che vi manca, optate per i bastoncini di liquirizia, ma attenti a non esagerare se soffrite di pressione alta.

    7. Bere tanto. Acqua e tisane saranno i vostri alleati migliori per smettere di fumare senza ingrassare. Niente bibite dolci, evitate il caffè se vi ricorda il duo “caffè-sigaretta” e preferite the verde e bevande disintossicanti.

    8. Parlate con un professionista. Comprare un libro per smettere di fumare può non bastare, specie se la dipendenza dura da anni. Non abbiate paura di consultare un dottore e di chiedere consigli su misura per il vostro caso: a volte, basta parlare col medico di famiglia per capire come smettere di fumare gratis o se è il caso di prendere farmaci per smettere di fumare.

    9. Dieta sana. Proteine, carboidrati, vitamine, frutta e verdura: se smettete di fumare, cambiate il vostro stile di vita, che lo vogliate o no. Avere un’alimentazione corretta ed evitare eccessi è la chiave per non ingrassare.

    10. Godetevi il vostro nuovo io. Celebrate ogni piccolo passo avanti nella vostra lotta al fumo e assaporate gli aspetti positivi del non fumare, dall’addio all’odore di fumo nei capelli, sui vestiti e sulle mani, alla pelle più luminosa. Siate felici della vostra scelta di smettere di fumare: la vostra salute vi ringrazierà.