Carne prodotta in laboratorio: Bill Gates e Richard Branson investono in Memphis Meats

Il fondatore di Microsoft investe milioni di dollari nella startup che mira a ricavare carne vera prodotta in maniera artificiale partendo da cellule animali.

da , il

    Carne prodotta in laboratorio: Bill Gates e Richard Branson investono in Memphis Meats

    Memphis Meats è il nome di una start up innovativa che punta a produrre carne in laboratorio in maniera ‘pulita’, ossia senza tutto quello che comporta (anche in termini di spreco di risorse) un allevamento vero di bovini, ovini o suini. Due miliardari come Bill Gates e Richard Branson (rispettivamente fondatori di Microsoft e Virgin) hanno deciso di finanziare il progetto con un finanziamento da 22 milioni di dollari.

    L’idea innovativa è produrre carne in laboratorio, vera carne e non carne artificiale, partendo dalle cellule animali, evitando lo spreco di risorse ambientali come acqua, suolo, cibo per nutrire gli animali e farmaci per controllare le malattie a cui vanno incontro gli animali negli allevamenti intensivi.

    Menphis Meats quindi intende produrre carne animale senza utilizzare proteine vegetali, ma usando colture di cellule animali bovine, ovine e suine, ma anche di pollo, prelevate dal siero fetale e ”fatte crescere” in laboratorio fino a che non diventano bistecche e polpette pronte ad arrivare sulla tavola dei consumatori.

    Lo scopo è ridurre il consumo di risorse che invece risulta necessario in caso di allevamento tradizionale degli animali. Parliamo di qualcosa come il 90% in meno di consumo di acqua e terra e il 50% in meno di energia complessiva utilizzata in tutte le fasi della produzione di carne per alimentazione. Per non parlare della diminuzione del rischio di contaminazione per la salute umana e dell’inquinamento dovuto ai vari processi, dal macello al confezionamento del prodotto finale.

    Uma Valeti, co-fondatore e Ceo di Memphis Meats, ha sintetizzato l’idea di fondo della sua start up: “Faremo la carne al piatto in modo più sostenibile, conveniente e delizioso perché amiamo mangiare carne ed è fondamentale per molte delle nostre culture e tradizioni. Tuttavia il modo convenzionale di produrre carne oggi crea problemi per l’ambiente, la salute degli animali e la salute umana. Con la spesa globale per carne che si aggira sul trilione di dollari annui e la domanda di carne che cresce rapidamente in tutto il mondo, abbiamo bisogno di un modo migliore per dar da mangiare ad un mondo affamato. E noi vogliamo che il mondo continui a mangiare ciò che ama”.

    La startup californiana Memphis Meats potrà dunque, grazie a questi nuovi 22 milioni di dollari raccolti, continuare a sperimentare e sviluppare una versione definitiva della sua ‘carne pulita‘, quella che sembra ormai essere il business del futuro: ossia la produzione di polpette e hamburger di manzo, pollo e maiale senza l’uccisione di animali.