Le 7 abitudini che ti cambieranno la vita

Come cambiare la propria vita in meglio? Ecco alcuni consigli, 7 sane abitudini quotidiane che vi permetteranno di allontanare la negatività e vi regaleranno una piacevole sensazione di benessere, mentale e fisica.

da , il

    Cambiare vita

    Come cambiare la propria vita in meglio? Ecco le 7 abitudini che ti cambieranno la vita, 7 sane abitudini quotidiane che ti permetteranno di allontanare la negatività e ti regaleranno una piacevole sensazione di benessere, mentale e fisica. E’ capitato a tutti di sentirsi almeno una volta nella vita, tristi, immobilizzati dalla realtà, eppure la forza per agire e cambiare sembra non essere insufficiente. Molte volte infatti, cambiare abitudini si rivela un’impresa quasi impossibile, tuttavia esistono alcuni semplici accorgimenti che sapranno, poco alla volta, trasformare la tua vita e la percezione che hai di essa. Vediamo insieme come cambiare la propria vita in meglio: segui questi rituali quotidiani e scopri il benessere che regala la rinascita psicologica.

    Cambiare abitudini: svegliarsi mezz’ora prima

    Le buone abitudini per vivere meglio partono dal mattino: non riducetevi sempre a svegliarvi all’ultimo momento. Se volete cambiare abitudini partite proprio dal risveglio: programmate la sveglia 30 minuti prima del solito, per avere un momento da dedicare solamente a voi stessi. E’ sufficiente anche avere un lasso di tempo per fare una buona colazione o per prendersi cura del proprio corpo e della propria mente, e ritrovare la motivazione giusta per iniziare al meglio la giornata. Quella spinta che troppo spesso viene a mancare per colpa di una stanchezza eccessiva.

    Cambiare abitudini: aumentare la fiducia in se stessi

    Le sane abitudini quotidiane passano anche e soprattutto da una buona dose di fiducia in se stessi. Per raggiungere uno stato di benessere completo, applicate la strategia del pensiero positivo e diminuite per quanto possibile lo stress. Tutto ciò è possibile soltanto ritrovando la fiducia in se stessi, rinnovando la propria autostima. Basta veramente poco per cambiare le abitudini: cercate di ampliare le vostre conoscenze sul tema oppure affidatevi a uno dei tanti corsi specializzati, che oggi potete trovare anche nelle applicazioni per lo smartphone.

    Cambiare abitudini: focalizzare i propri obiettivi

    Tra le buone abitudini quotidiane non può mancare la progettualità: prefissarsi degli obiettivi nella vita, aiuta a sentirsi meglio, a raggiungere più risultati e a essere meno vittime dello stress. Cambiare abitudini vuol dire quindi avere le idee chiare sul proprio futuro. La prima cosa da fare quindi, è riflettere su se stessi e la propria quotidianità, per fissare dei paletti da raggiungere.

    Cambiare abitudini: organizzarsi

    Volete davvero cambiare abitudini di vita? Iniziate dalle semplici azioni quotidiane, che sinora vi hanno portato via molto tempo, aumentando notevolmente i vostri livelli di stress. Qualche esempio? Tutte le faccende di casa, come fare il letto, lavare i piatti, riordinare, fare le lavatrici; a tutto ciò si aggiungono le attività di controllo e gestione delle proprie finanze e quelle di cura della propria persona. Senza dimenticare che ognuno di noi ha anche un lavoro che copre almeno otto ore della giornata. E’ quindi fondamentale organizzarsi, tenere spazi dedicati alla cura della casa, altri per la gestione del patrimonio e altri ancora per se stessi. L’organizzazione è una delle principali buone abitudini per vivere meglio.

    Cambiare abitudini: sorridere allo specchio

    Come cambiare la propria vita in meglio? Tutti se lo sono domandati almeno una volta nella vita, l’importante è saper andare oltre i vincoli del presente e trovare un piano d’azione. Tra le sane abitudini quotidiane c’è anche quella di fermarsi per un’istante e sorridere davanti allo specchio. No, non è una banalità: oggi si vive sempre di corsa, come se qualcuno ci puntasse un fucile alla testa. E’ fondamentale per imparare a vivere meglio, prendersi del tempo per respirare e sorridersi: un gesto semplice che ci dà coraggio e ci fa sentire meglio con noi stessi.

    Cambiare abitudini: coltivare la meditazione

    La meditazione è una delle buone abitudini per vivere meglio. Dedicate quindi qualche momento della giornata a questa pratica. Non è affatto difficile, bisogna soltanto imparare a ‘fare il vuoto’ intorno a sé per riuscire ad ascoltare la propria anima. Sedetevi su di un materassino (di quelli che si usano anche per lo yoga) in una zona tranquilla e luminosa della vostra casa; chiudete gli occhi e fate dei respiri profondi. L’importante è cercare di svuotare il più possibile la mente, da qualsiasi pensiero. Poco alla volta, imparerete ad ascoltare il suono del vostro respiro, il battito cardiaco e poi finalmente riuscirete ad assaporare il piacere della vera contemplazione della vostra anima. La meditazione è una di quelle sane abitudini quotidiane che è bene tenersi strette.

    Cambiare abitudini: ricordarsi dei momenti positivi

    Le buone abitudini quotidiane includono anche la capacità di ricordarsi dei momenti migliori della propria giornata, nonché della propria vita in generale. Soffermarsi invece sulle negatività porta soltanto a un incremento della sensazione di malessere della mente, che poi inevitabilmente finisce per travolgere anche il corpo. Il pessimismo è certamente un nemico delle sane abitudini di vita. Provate alla sera, di ritorno dal lavoro, a concentrarvi sui momenti positivi che avete vissuto, sicuramente l’umore ne avrà beneficio. Se siete amanti della scrittura, potete anche iniziare a scrivere un diario, aggiornandolo con tutte le situazioni più belle che vi capitano durante la giornata. Quando nella mente sopraggiunge un pensiero negativo, sforzatevi di spostare l’attenzione su eventi divertenti e piacevoli, nonostante sia un’azione forzata, vi renderete conto che i risultati non tarderanno ad arrivare.