Alimenti contro l’ipertensione arteriosa: 10 cibi salva-cuore

Dal pesce alle noci, dai legumi ai cereali, dalla frutta e la verdura al cioccolato amaro, ecco i migliori alimenti contro la pressione alta e alcuni semplici consigli alimentari per abbassare la pressione sanguigna.

da , il

    La top ten dei cibi contro l'ipertensione

    Quali sono gli alimenti contro l’ipertensione? Bisognerebbe rispondere a questa domanda con una certa consapevolezza, anche perché la pressione alta è alla base dello sviluppo di diverse patologie, prime tra tutte quelle che interessano l’apparato cardiovascolare. In termini di prevenzione bisognerebbe ridurre quei cibi che non contribuiscono ad un’alimentazione sana. Quindi, per l’ipertensione cosa mangiare? Innanzitutto bisogna conoscere gli alimenti abbassa pressione e poi è altrettanto importante sapere dove si nasconde il sodio e quali cibi ridurre drasticamente. Per salvaguardare la propria salute, è bene dare una svolta alla propria alimentazione e al proprio stile di vita, rendendolo più dinamico. Scopriamo quindi insieme i dieci migliori alimenti contro l’ipertensione arteriosa. Ecco la top ten dei cibi salva-cuore.

    I migliori alimenti contro l’ipertensione arteriosa

    Fortunatamente esistono diversi alimenti che abbassano la pressione in modo naturale. Scopriamoli insieme e non dimenticate di integrarli nella vostra nuova dieta per l’ipertensione arteriosa.

    1. Cereali

    Tra gli alimenti contro l’ipertensione arteriosa, troviamo i cereali, che devono le loro proprietà benefiche contro la pressione alta al fatto che contengono acido glutammatico, il quale agisce direttamente sulla pressione arteriosa, abbassandola. Lo hanno dimostrato dei ricercatori americani, che hanno condotto uno studio specifico sull’argomento.

    2. Legumi

    I legumi contengono in abbondanza una particolare proteina. Si tratta dell’idrolisato proteico, che riesce ad abbassare la pressione arteriosa. Non dovremmo mai privarci dei legumi, anche perché questa specifica proteina fa in modo che non sorgano danni ai reni.

    3. Noci

    Le noci, oltre a essere alimenti abbassa pressione, sono ricche di antiossidanti. E’ stato dimostrato che questi ultimi riescono a ridurre la pressione alta, specialmente nei casi in cui essa è determinata dallo stress. Questo tipo di frutta secca non dovrebbe, quindi, mancare mai sulle nostre tavole.

    4. Cioccolato amaro

    Il cioccolato amaro svolge un’azione molto importante, perché riesce a dilatare le coronarie e ad abbassare il livello di colesterolo (ecco i cibi che lo aumentano). Questo cibo è stato oggetto di molte ricerche e una di esse ha preso in considerazione una popolazione che vive al largo della costa di Panama e che consuma grandi quantità di cacao. E’ risultato che i membri di questo popolo muoiono raramente a causa di malattie cardiovascolari.

    5. Lupini

    I lupini sono efficaci contro il colesterolo, il diabete e l’ipertensione. Tutto è dovuto alle loro proteine, che sono state prese molto in considerazione da parte della ricerca scientifica. In effetti essi si possono considerare fra gli alimenti più ricchi di proteine.

    6. Pesce

    Il pesce è ricco di omega 3. Questi ultimi contribuiscono al benessere generale e nello specifico riescono a combattere gli alti livelli di pressione arteriosa. E’ chiaro, quindi, che si dimostrano fondamentali anche per combattere le patologie cardiovascolari. E’ senza dubbio uno dei migliori alimenti contro l’ipertensione arteriosa.

    7. Barbabietola rossa

    Tra gli alimenti abbassa pressione si annovera anche la barbabietola rossa: contiene dei nitrati, che vengono trasformati in nitriti attraverso una reazione chimica che avviene nella bocca e che è determinata dall’azione dei batteri che sono presenti sulla lingua. I nitriti riescono a trasformarsi in molecole che aiutano a tenere sotto controllo la pressione sanguigna.

    8. Prodotti caseari

    I prodotti caseari in generale contengono peptidi bioattivi, che, grazie all’azione che svolgono su alcuni enzimi, riescono a svolgere un’attività antipertensiva.

    9. Patate viola

    Un altro degli alimenti contro l’ipertensione arteriosa è la patata viola: è ricca di un pigmento, che è utile per ridurre la pressione. Bisogna stare attenti, comunque, alle alte temperature, che possono influire negativamente nel limitare l’azione delle sostanze benefiche.

    10. Frutta e verdura

    La frutta e la verdura in generale sono dei toccasana per la salute. Specialmente le loro qualità vanno rapportate ai livelli di potassio che contengono. E’ proprio il potassio che è coinvolto nei meccanismi che determinano la contrazione e la dilatazione delle fibre muscolari e di quelle che si trovano nei vasi sanguigni. Per questo il potassio è un ottimo alleato naturale a vantaggio dell’apparato circolatorio. Non dimentichiamo, a questo proposito, le proprietà benefiche della banana, ricca di questo minerale.

    Come potete vedere, gli alimenti contro la pressione alta sono moltissimi e consentono di avere una dieta varia e gustosa, oltreché salutare e salva-cuore.

    Regole contro l’ipertensione: i cibi da evitare

    Ora sapete, in caso di ipertensione, cosa mangiare, ma quali sono invece gli alimenti da limitare drasticamente?

    - Superalcolici e alcolici: è nota in letteratura medica la correlazione tra alcool e ipertensione.

    - Alimenti conservati sotto sale, in scatola o salamoia, dadi ed estratti di carne: hanno un elevato contenuto di sale.

    - Cibi confezionati e da fast-food.

    - Snack salati, quali patatine, pop-corn e noccioline.

    - Salse varie: di soia, maionese e ketchup, miso, tamari.

    - Fritture, pastella e intingoli.

    - Condimenti grassi come burro, lardo, panna e pancetta.

    - Insaccati come mortadella, salame, salsicce.

    - Bevande zuccherine come la Coca Cola, acqua tonica, tè freddo e succhi di frutta.

    - Dolci di vari natura: torte, pasticcini, biscotti, frollini, gelatine, budini, caramelle, merendine, brioches.

    - Alimenti affumicati (salmone), cibi sott’olio (funghi, acciughe), cibi sott’aceto (capperi).

    Consigli alimentari per abbassare la pressione sanguigna

    In media, gli italiani assumono ogni giorno più del doppio delle dosi di sale raccomandate (5 g): consumano 12 g al giorno gli uomini e 9 g le donne. Questo anche perché le fonti alimentari di sodio non sono costituite solo dal sale (cloruro di sodio) aggiunto nella cucina casalinga, a tavola o al ristorante, ma anche da grosse quantità presenti nei prodotti industriali. Ecco i cibi in cui è presente una grande quantità di sodio: