Come ridurre la pressione arteriosa

I metodi naturali e i farmaci per agire rapidamente

da , il

    Come ridurre la pressione arteriosa

    Come ridurre la pressione arteriosa? Scopriamo le dritte e i consigli più importanti, per far abbassare i livelli troppo alti della pressione sanguigna. L’ipertensione è alla base di molte patologie, specialmente di quelle che coinvolgono il sistema cardiovascolare. Proprio per questo motivo dovremmo sempre cercare di mantenerla nei giusti limiti. Non si tratta soltanto di assumere i farmaci consigliati dal medico, ma di rivedere tutto il nostro stile di vita, non trascurando soprattutto la nostra alimentazione. Con alcune semplici mosse possiamo evitare rapidamente di mettere a rischio la nostra salute.

    Fai esercizio fisico

    Se vuoi abbassare il livello della pressione arteriosa in modo naturale inizia a fare più esercizio fisico. L’attività fisica aiuta a perdere peso e riduce lo stress. Sarebbero necessari dai 75 ai 150 minuti di attività fisica alla settimana. Puoi praticare anche lo sport che più ti interessa oppure puoi dedicare qualche ora a camminare nella natura.

    Sfrutta le tecniche di rilassamento

    La pressione arteriosa può essere tenuta sotto controllo anche senza farmaci. Consulta sempre il tuo medico ed eventualmente sfrutta la possibilità di rivolgerti ad alcune tecniche di rilassamento, come meditazione, esercizi di respirazione, yoga. In questo modo puoi riuscire ad abbassare la pressione immediatamente.

    Smetti di fumare

    Il fumo ha l’effetto di irrigidire e di restringere velocemente le arterie. Proprio per questo di conseguenza aumenta la pressione del sangue. E’ essenziale perciò smettere di fumare, sfruttando tutte le opportunità offerte dai programmi a disposizione di chi vuole rinunciare al tabacco.

    Riduci il consumo di alcol

    Le bevande alcoliche apportano al nostro organismo molte calorie e per questo espongono maggiormente al rischio di prendere qualche chilo di troppo e di diventare ipertesi. Cerca di non superare la quantità di un solo drink al giorno.

    Riduci la pressione con l’alimentazione

    E’ fondamentale valutare che cosa si mangia, soprattutto tenendo sotto controllo il peso e riducendo il rischio di sviluppare una malattia cardiaca. Dovresti ridurre il consumo di grassi e di zuccheri, mangiando un frutto a fine pasto invece dei dolci, non aggiungendo salse ai panini, riducendo la quantità di olio e burro per cucinare.

    Riduci il consumo di sale

    Tutti gli snack confezionati contengono una quantità di sale che non fa di certo bene all’organismo. Numerosi studi scientifici hanno appurato che esiste una correlazione certa fra consumare sale in modo eccessivo e aumento della pressione arteriosa. Cerca di ridurre la quantità di sale anche utilizzato per cucinare e leggi bene le etichette dei prodotti che compri.

    Mangia meno carne

    Non esagerare con il consumo di carne e, se proprio non vuoi evitarla, mangia le carni più magre, come quella di pollo, oppure preferisci il pesce. Cuoci la carne al forno o alla griglia e inserisci nella tua dieta più frutta e più verdura, anche come spuntino tra un pasto e l’altro.

    I farmaci

    A volte provare con metodi naturali può essere d’aiuto, però è sicuramente fondamentale consultare il tuo medico di fiducia, che, eventualmente, può prescrivere dei farmaci per curare l’ipertensione. I più utilizzati sono:

    • gli ACE-inibitori, che rilassano i vasi sanguigni;
    • i calcio-antagonisti, che allargano le arterie;
    • i diuretici, che facilitano l’eliminazione del sale;
    • i betabloccanti, che riescono a far battere il cuore ad un ritmo più lento.