NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come ridurre il battito cardiaco

Come ridurre il battito cardiaco

Le strategie e i consigli utili

da in Benessere, Salute
    Come ridurre il battito cardiaco

    Come ridurre il battito cardiaco? E’ essenziale conoscere le tecniche che possono rallentare il cuore, se batte troppo velocemente. Gli esperti suggeriscono che i soggetti che hanno un battito cardiaco a riposo superiore ai 70 battiti al minuto hanno una probabilità più alta di sviluppare una malattia cardiaca. E’ importante rivedere il proprio stile di vita, perché a volte il problema della tachicardia è riconducibile anche ad uno stress eccessivo. Ci sono anche degli esercizi particolari che aiutano a contrastare questo problema.

    Mettiti sdraiato su un letto o siediti in una posizione rilassata. Scegli un ambiente in cui ci sia un senso di tranquillità. Rilassa i muscoli e consenti al cuore di rallentare.

    Utilizza anche l’immaginazione per influenzare il corpo, richiamando alla memoria un luogo che ti rende particolarmente felice. Richiama alla mente un’immagine, come se stessi vivendo un sogno ad occhi aperti. Puoi anche fissare un’immagine che ti piace, per cercare di esercitare un’azione di calma sulla mente e sul corpo.

    Alcune tecniche di respirazione possono aiutare a rallentare il battito cardiaco. Prova, ad esempio, la respirazione addominale. Da seduto posiziona la mano sullo stomaco. Inspira attraverso il naso, in modo che il ventre possa muovere la mano verso l’esterno, tenendo il petto fermo. Espira attraverso la bocca, mantenendo le labbra strette.

    Se ti sottoponi a dei massaggi, che favoriscono il rilassamento dei muscoli, potrai abbassare il tuo battito cardiaco. In questo caso è meglio rivolgersi ad un professionista del settore.

    Contrai i muscoli dell’addome. Mantieni questa contrazione per 5 secondi e poi rilassati. Ripeti il movimento più volte. Si tratta di una tecnica che attiva il nervo vago, che ha il compito di controllare la frequenza cardiaca.

    Utilizza dell’acqua fredda per schizzare il viso e stimolare il riflesso di immersione. Quest’ultimo è responsabile del rallentamento del metabolismo.

    Cerca di riposare per un numero sufficiente di ore a rilassarti e adotta tutti i sistemi per non risentire dell’inquinamento acustico durante il sonno. Per esempio usa i tappi per le orecchie.

    Gli esperti suggeriscono che anche la pressione sulla vescica può alzare il battito cardiaco. Una vescica piena stimola l’attività del sistema nervoso simpatico, esercitando un’azione di costrizione sui vasi sanguigni e stimolando il cuore a battere più velocemente.

    553

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereSalute
    PIÙ POPOLARI