10 abitudini dannose per la salute che invece credi siano sane

Dalle scelte alimentari all'igiene quotidiana

da , il

    Le abitudini pericolose per la salute

    Alcune abitudini dannose per la salute che invece credi siano sane. Non tutto ciò che pensiamo corrisponde a verità. Secondo alcuni luoghi comuni, comportarci in un certo modo nella nostra vita quotidiana ci aiuta a mantenere inalterato il nostro benessere. Molte volte siamo ingannati da idee che vengono promosse anche a livello pubblicitario e non ci rendiamo conto di alcune cattive abitudini che portiamo avanti di giorno in giorno. Ad un’attenta analisi, alcuni comportamenti possono essere pericolosi.

    Foto di asier_relampagoestudio / Freepik

    1. Sostituire la cena con la frutta

    La frutta è ottima da mangiare a colazione o come spuntino di metà mattina o al pomeriggio. Non dovremmo, invece, mai sostituirla alla cena. Così facendo, chi vuole dimagrire ottiene l’effetto opposto: la frutta è un’importante fonte energetica, per cui dovremmo sempre consumarla quando siamo attivi durante la giornata e non prima di andare a riposare per la notte.

    2. Eliminare il glutine

    Molti ritengono che eliminare il glutine dalla propria dieta sia salutare. A parte i celiaci, che devono per forza adottare delle precauzioni riguardo al glutine, per gli altri c’è il rischio che, eliminando pasta, pane e altri derivati del grano, si ricorra ad ingredienti più ricchi di zuccheri.

    3. Eliminare il latte vaccino

    Gli altri tipi di latte, come, per esempio, quelli vegetali a base di riso o di soia, sono molto consumati e molte volte anche consigliati. Teniamo, però, presente che non hanno lo stesso apporto nutrizionale del latte di mucca. Eliminando il latte vaccino potrebbero venirci a mancare alcune sostanze fondamentali, come il calcio, la vitamina A, la E, la B e la D.

    4. I prodotti a base di latte magro sono più salutari

    Molti sostengono che i prodotti a base di latte magro siano più salutari. Al contrario, alcuni studi dimostrano che gli acidi grassi dei latticini saziano di più e hanno un effetto fondamentale sulla regolazione del peso.

    5. Lavarsi le mani con sapone antibatterico

    I saponi antibatterici sono molto utilizzati, allo scopo di eliminare i germi. Tuttavia non bisogna esagerare, perché, usandoli troppo spesso, crescono le possibilità di diventare allergici, anche perché i batteri diventano più resistenti.

    6. Usare le maschere anti-inquinamento

    A volte le maschere anti-inquinamento vengono utilizzate come misura per difendersi dallo smog. Anche questo è un mito da sfatare, perché le particelle inquinanti più grandi vengono fermate, ma quelle più piccole passano lo stesso e raggiungono l’apparato respiratorio.

    7. Usare i bastoncini per pulire le orecchie

    Molti usano i bastoncini per pulire le orecchie dal cerume. Eppure non è così salutare, perché il cerume ha anche un’azione battericida, proteggendo dalle infezioni.

    8. Lavare i piatti con la lavastoviglie

    Diversi studi hanno messo in evidenza che i bambini che vivono in famiglie che non usano la lavastoviglie soffrono meno di eczema e di asma. Con la lavastoviglie si ha un eccesso di pulizia che non permette di diventare più forti e di resistere meglio alle infezioni.

    9. Lavare i denti subito dopo ogni pasto

    Alcuni cibi lasciano sui denti sostanze acide che indeboliscono lo smalto. Se utilizziamo spazzolino e dentifricio proprio nei momenti in cui lo smalto è più debole, possiamo anche danneggiare i denti. Per questo è importante aspettare circa 30 minuti dopo ogni pasto prima di lavare i denti.

    10. Fare la doccia ogni giorno

    Esiste un rischio anche connesso al lavarsi troppo. Facendoci la doccia ogni giorno, soprattutto utilizzando acqua calda e saponi duri, la pelle può restare priva di alcune sostanze ad essa molto utile, con conseguenti secchezza e screpolature.