Come ridurre ansia e stress

Come ridurre ansia e stress

Le strategie utili per sentirsi meglio

da in Ansia, Benessere psicofisico, How To Salute, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Come ridurre ansia e stress

    Come ridurre ansia e stress? A volte questa sensazione ci può anche bloccare. La paura può venir fuori anche quando meno ce l’aspettiamo. Dovremmo imparare a razionalizzare, per ridimensionare il nostro modo di pensare. Tuttavia non è sempre facile, perché a volte ci sentiamo veramente oppressi da sensazioni di disagio. Non è facile convivere con questi sentimenti, anche perché può diventare difficile perfino svolgere le consuete azioni della vita quotidiana. Dovremmo imparare a conoscere quelle strategie e quei rimedi contro lo stress che ci possano dare un aiuto concreto, per eliminare lo stress accumulato. Vediamone alcune.

    Come combattere lo stress mentale? Molto utili contro l’ansia sono le tecniche di rilassamento, che si devono imparare per sentirsi bene ogni giorno. Non scoraggiarti se all’inizio farai fatica a raggiungere uno stato significativo di rilassamento. A poco a poco vedrai diminuire il tuo livello di ansia, man mano che saprai utilizzare a tuo vantaggio questa abitudine che, partendo dal rilassamento fisico, arriva a quello mentale.

    Se ti stai chiedendo come combattere lo stress psicologico, nella tua mente prova a delineare degli scenari che descrivano il più possibile quanto di peggio ti potrebbe capitare. Se vuoi, arriva anche alle catastrofi, ma questo atteggiamento mentale ha un’efficacia che non tutti conoscono: nel momento in cui arrivi a pensare al peggio, puoi provare un senso di liberazione. Tutto questo ti aiuta a valutare con minor tensione anche le decisioni da prendere.

    Ecco una soluzione adatta alle persone ansiose, che in genere hanno una personalità tendente all’autocritica. Coltivare sempre di più le amicizie aiuta a sentirsi più pronti e più in grado di accettare se stessi e i propri limiti. Passare dei momenti gioiosi insieme agli amici ti aiuterà a soffrire meno di fobie.

    Come combattere lo stress emotivo? Per sconfiggere l’ansia è bene prestare attenzione alle opinioni che si hanno nei confronti di se stessi. Imparare ad essere più sicuri significa anche ascoltare i propri pensieri e non essere estremamente critico nei loro confronti. E’ importante valutare il proprio atteggiamento come positivo, ricordandosi che non fa mai bene essere autocritici e ansiosi, perché, è stato provato scientificamente, l’ansia fa invecchiare con 5 anni di anticipo e causa molti danni al nostro benessere psicofisico.

    Anche nelle situazioni più critiche c’è la soluzione. Non partire sempre dal presupposto che non esiste una via d’uscita. Se ti guardi intorno, puoi vedere le tue paure con maggiore distacco e riuscire a trovare il modo giusto per affrontarle.

    Come combattere lo stress da lavoro? Fai attività fisica.

    Sono sufficienti anche 30 minuti di esercizio tre volte alla settimana per sentirti più pieno di energie. Durante lo sport, il cervello libera le endorfine, delle sostanze chimiche che fanno provare sensazioni positive. Inoltre molti studi hanno messo in evidenza che l’allenamento può rendere minore il senso di depressione e migliorare le funzioni cognitive.

    Dedicarsi ai massaggi è una pratica che favorisce il rilassamento e può alleviare la tensione psicofisica. Le parti del corpo che facilitano tutte queste sensazioni e che quindi sono anche da massaggiare di più sono il collo, gli avambracci e i palmi.

    E’ importante seguire un’alimentazione equilibrata, perché, se sei ben nutrito, riesci ad affrontare meglio gli effetti psicofisici dello stress. Fai una colazione sana e, nel totale della giornata, tre pasti bilanciati al giorno. Diminuisci il consumo di caffeina e di zuccheri e ritagliati anche il tempo per fare delle pause con degli spuntini leggeri, ma pieni di energia.

    Il riposo è fondamentale per gestire lo stress. Non trascurare il sonno, che influisce sulla memoria e sull’umore. Dedica al sonno un lasso di tempo che va dalle 7 alle 9 ore a notte. Vai a letto e alzati sempre più o meno allo stesso orario.

    Varie ricerche scientifiche hanno dimostrato che ridere è essenziale per ridurre lo stress e l’ansia. Ridere provocherebbe la liberazione di endorfine, quelle sostanze che promuovono il buonumore.

    884

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnsiaBenessere psicofisicoHow To SaluteSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI