Statistiche sulla droga in Italia: 6 milioni usano cannabis

591.000 fanno uso di ecstasy, LSD e amfetamine

da , il

    Statistiche sulla droga in Italia: 6 milioni usano cannabis

    Le ultime statistiche sulla droga in Italia mettono in evidenza che 6 milioni di nostri connazionali fanno uso di cannabis. Sono dati estrapolati dalla relazione annuale sulle droghe e le dipendenze che il Governo ha inviato al Parlamento e che si riferiscono al 2013. Dal dossier emerge anche che 1,1 milioni di italiani usano la cocaina, 218.000 eroina e 591.000 altre sostanze chimiche, come ecstasy, LSD e amfetamine. La situazione appare quasi immutata rispetto ai dati che sono stati raccolti per gli anni precedenti.

    Dai dati del dossier si riscontra che nel 2013 le attività collegate agli stupefacenti costituiscono quasi il 70% del totale delle attività illegali in Italia. Significative anche le statistiche che riguardano le denunce correlate ai reati che implicano l’uso di droghe, fornite dalla direzione generale servizi antidroga e che si riferiscono ad un confronto fra il 2014 e il 2015. E’ stato visto, per esempio, che sono diminuite le denunce per i reati correlati alla marijuana, all’eroina e alla cannabis. Al contrario sono aumentate le denunce che hanno un collegamento con l’uso delle droghe sintetiche e dell’hashish.

    Nel 70,4% delle denunce è stato messo in atto uno stato di arresto. L’8% delle denunce, invece, ha riguardato in particolare il reato di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti. Dal dossier è emerso anche che il 63,4% delle denunce ha coinvolto cittadini italiani, il 7,2% donne e il 4% minorenni. Gli stranieri denunciati sono diminuiti del 5,7%. Principalmente si è trattato di cittadini di origine marocchina, di albanesi e tunisini, che sono stati segnalati per reati che riguardano la cocaina, la cannabis e i suoi derivati e l’eroina.