Tumori: i santoni che promettono la guarigione

Tumori: i santoni che promettono la guarigione

Da Gabriella Mereu al guaritore Endre

da in Salute, Tumore
Ultimo aggiornamento:
    Tumori: i santoni che promettono la guarigione

    Lontani dalla medicina ufficiale riguardo ai tumori, spesso assistiamo alla notorietà di vari “santoni”, che promettono di guarire dal cancro, proponendo “terapie” non molto lontane dai riti magici. Differenti sono il loro curriculum e le vicende che li hanno per protagonisti. Spesso si fa leva proprio sulla disperazione di chi è malato e di chi è alla ricerca di un qualsiasi rimedio, per poter combattere la patologia che l’affligge. In ogni caso assistiamo ad un pullulare di “guaritori”, che spesso sono oggetto di indagini da parte delle forze dell’ordine, dopo aver trovato largo seguito.

    Gabriella Mereu è laureata in medicina, ha conseguito un diploma in medicina olistica e una specializzazione in grafologia. Ha frequentato anche un corso di omeopatia tenuto da Antonio Negro. E’ stata radiata dall’ordine dei medici di Cagliari e basa la sua “terapia” sulle parole. Sul suo sito ufficiale spiega di essere convinta del fatto che il medico dovrebbe svolgere soltanto una funzione di guida, per consentire la guarigione. Tutto si baserebbe sull’acquisizione della consapevolezza, da parte del paziente, del vissuto emozionale che ha portato alla patologia. Gabriella Mereu afferma che utilizza i simboli e le analogie per far emergere dall’inconscio ciò che il paziente malato desidera comunicare.

    Il mago Brahaman, Renato Fregonese, 47enne di Pordenone, era riuscito ad accumulare 3000 clienti in Veneto, in Friuli Venezia Giulia, in Trentino e in Emilia Romagna. I carabinieri hanno sequestrato il suo archivio nella sua abitazione-studio a Verona.

    Proponeva terapie esoteriche per superare i problemi o per guarire da malattie incurabili. Dal 2000 ad oggi si sono rivolti al mago “guaritore”, secondo i dati emersi dalla Guardia di Finanza di Verona, moltissimi clienti, anche per corrispondenza.

    Il guaritore filippino Alex Orbito è stato smascherato qualche tempo fa dagli inviati di Striscia la Notizia. La tecnica utilizzata da questo guaritore consisteva in una tradizione sciamanica. Lo pseudo guaritore interveniva a mani nude sul corpo dei pazienti, entrando nel loro organismo per estrarre il male. Alla fine venivano mostrate ai malati delle frattaglie di pollo, facendo credere che si trattasse di cellule tumorali estratte dall’organismo.

    Anche il guaritore Endre è stato smascherato da Striscia la Notizia nel 2005. L’uomo all’epoca aveva 72 anni e prometteva guarigioni straordinarie attraverso l’imposizione delle mani. Si proclamava in grado di diagnosticare tumori e altre malattie. Raccontava di riuscire a vederli e di essere in grado di combatterli. Aveva inventato una macchina, per mezzo della quale, secondo la sua opinione, sarebbe riuscito ad eliminare le patologie nel corso di qualche seduta.

    514

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SaluteTumore
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI