Dieta dell’ananas: come funziona e il menu

Dieta dell’ananas: come funziona e il menu

L'alimentazione per combattere la cellulite

da in Dieta, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Dieta dell’ananas: come funziona e il menu

    Dieta dell’ananas: come funziona e qual è un esempio tipico del menu da seguire? Questo regime alimentare si può definire un vero e proprio bruciagrassi. Permette di perdere peso in maniera molto rapida e garantisce una depurazione completa dell’organismo. Quando si vuole eliminare in fretta quell’antiestetico gonfiore addominale che ci portiamo dietro, ricorriamo a questo tipo di dieta, che in pochissimo tempo ci dà la possibilità di perdere circa 3 o 4 chili e grazie al quale possiamo combattere la ritenzione idrica, utilizzando un’arma a nostro favore per contrastare la cellulite.

    La dieta dell’ananas dura al massimo 3 giorni. Si può ripetere in maniera ciclica, ma dobbiamo fare attenzione, perché fra un ciclo e l’altro dovrebbe passare almeno un mese. Grazie alla bromelina, contenuta in abbondanza nell’ananas, questo tipo di alimentazione aiuta facilmente a digerire le proteine e contrasta le infiammazioni dell’organismo. In generale ne risulta un’accelerazione del metabolismo, che permette di dimagrire in poco tempo.

    La dieta dell’ananas è riequilibrante, perché aiuta il nostro corpo ad assorbire tutte le sostanze nutritive che agiscono contro il grasso accumulato.

    E’ molto utile quando si soffre di diabete e di colite. E’ raccomandato tenersi ben idratati durante il periodo in cui si segue la dieta attraverso l’acqua o bevendo delle tisane drenanti, evitando l’eccesso di sale, gli insaccati, i formaggi stagionati, l’alcol e le bevande zuccherate.

    Ecco uno schema tipico che può seguire chi intende portare avanti la dieta dell’ananas. Il menu che si può mettere in atto durante il corso della giornata è il seguente:

    • colazione – un vasetto di yogurt magro con ananas e una tazza di tè,
    • spuntino – un bicchiere di succo di ananas senza zucchero,
    • pranzo – 50 grammi di riso, accompagnato da verdure crude o cotte; qualche fetta di ananas,
    • merenda – un bicchiere di succo di ananas non zuccherato,
    • cena – un vasetto di yogurt magro con delle fette di ananas e 4 noci.

    La dieta dell’ananas si può definire una dieta-lampo, che non si può protrarre per più di 3 giorni. Se, da un lato, il vantaggio è quello di dimagrire velocemente, dall’altro, la durata eccessiva di questo tipo di alimentazione potrebbe provocare dei problemi. Fra questi dobbiamo ricordare soprattutto il pericolo di carenze nutritive, essendo una dieta non equilibrata dal punto di vista nutrizionale. Inoltre si potrebbe incorrere in una sensazione di debolezza e in una maggiore irritabilità.

    520

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DietaSalute

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI