Cosa fare se si perde la tessera sanitaria

Cosa fare se si perde la tessera sanitaria

Il ruolo dell'Asl e dell'Agenzia delle Entrate

da in How To Salute, Salute, Sanità
Ultimo aggiornamento:
    Cosa fare se si perde la tessera sanitaria

    Cosa fare se si perde la tessera sanitaria? Quest’ultima è un documento molto importante, che ogni cittadino dovrebbe custodire con cura. Attraverso questo documento possiamo accedere alle prestazioni rilasciate dal Servizio Sanitario Nazionale. Come tutti ben sanno, è costituita da un tesserino plastificato. La dimensione e la forma sono quasi del tutto identiche ad una tessera di bancomat. Può essere consegnata al nostro farmacista di fiducia, in modo che si tragga il codice fiscale, che compare poi sullo scontrino cosiddetto “parlante”.

    La tessera sanitaria contiene i dati anagrafici dell’assistito e il suo codice fiscale. Sulla tesserina è inoltre specificata la data di scadenza, troviamo il codice fiscale in formato codice a barre, una banda magnetica, un’area che può contenere eventuali dati sanitari regionali e tre caratteri braille per i non vedenti.

    Ogni volta che si reca dal medico, il cittadino dovrebbe avere con sé la tessera sanitaria, molto utile per prenotare anche un esame in un laboratorio, per beneficiare di una visita specialistica in ospedale e per usufruire di cure termali. La tessera sanitaria può risultare fondamentale tutte le volte in cui bisogna certificare il proprio codice fiscale, visto che ha la stessa validità del tradizionale tesserino che riportava il codice fiscale. Inoltre viene utilizzata per ritirare un medicinale in farmacia, in modo da poter detrarre la spesa da Irpef.

    Il retro della tessera sanitaria rappresenta la tessera europea di assicurazione malattia. Ne possono usufruire tutti i cittadini dell’Unione, che si trovino per un certo periodo di tempo in un altro Stato membro.

    Attraverso questo tesserino, i pazienti possono accedere direttamente ai servizi sanitari del Paese in cui si trovano, avendo le stesse condizioni dei residenti.

    La tessera sanitaria viene consegnata ai cittadini a cura del Ministero dell’Economia e delle Finanze, in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate. Ecco perché, in caso di smarrimento, per ottenere un suo duplicato, ci si deve rivolgere all’Agenzia delle Entrate oppure all’Asl di appartenenza. E’ disponibile un apposito numero verde: 800030070, attivo dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 20.

    Se si smarrisce la tessera sanitaria, non obbligatoriamente si deve sporgere denuncia. Inoltre il duplicato può essere richiesto anche per mezzo di una persona delegata, attraverso l’esibizione di un documento d’identità proprio e della persona che ha smarrito la tessera.

    477

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN How To SaluteSaluteSanità

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI