L’altezza degli italiani aumenta: siamo più alti degli americani

L’altezza degli italiani aumenta: siamo più alti degli americani

E i più bassi hanno minori aspettative di vita

da in News Salute, Ricerca Scientifica, Salute
Ultimo aggiornamento:
    L’altezza degli italiani aumenta: siamo più alti degli americani

    Gli italiani diventano più alti e superano in statura gli americani, anche se di pochi millimetri. Se nel lontano 1914 l’altezza media di un connazionale era di 164,7 centimetri, adesso gli italiani sono alti in media 177,8 centimetri contro i 177,1 degli americani. A dare la notizia è lo studio pubblicato dall’Imperial College di Londra su ‘eLife’.

    A un passo dalla Grande Guerra i più alti erano gli svedesi, il primato oggi spetta agli olandesi con 182, 5 centimetri. Le migliori condizioni di vita, unite a una maggiore stabilità e benessere rispetto al passato hanno alzato la media.
    “L’altezza che si raggiunge dipende solo in parte da ragioni genetiche. Ha molto più a che fare con l’ambiente nel quale si vive, con il cibo, l’igiene, l’assistenza sanitaria. Sul lungo periodo persone che vivono nelle stesse condizioni avranno più o meno la stessa altezza”, ha spiegato il prof.

    James Bentham dell’Imperial College.
    Ai Paesi europei spetta la top ten, sono gli abitanti del Vecchio Continente ad essere i più alti nel mondo. Sono i paesi più poveri, a conferma anche di quanto detto da James Bentham, a registrare addirittura un calo nella media.
    Essere alti ha notevoli vantaggi tra cui quelli legati alla salute e al benessere: “Chi è alto ha una aspettativa di vita più lunga, perché è meno soggetto a problemi cardiovascolari, anche se corre il rischio di contrarre alcuni tipi di tumore”, ha dichiarato il professor Elio Riboli, ricercatore italiano che opera all’Imperial College e ha lavorato all’indagine.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SaluteRicerca ScientificaSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI