Giornata mondiale epatite 2016: eventi e visite gratis per la prevenzione

Giornata mondiale epatite 2016: eventi e visite gratis per la prevenzione

I test importanti per la diagnosi precoce

da in Malattie, News Salute, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Giornata mondiale epatite 2016: eventi e visite gratis per la prevenzione

    Il 28 luglio è la giornata mondiale dell’epatite 2016. Sono previsti eventi e visite gratis per la prevenzione in molte città italiane. Si vuole richiamare l’attenzione su una malattia che è la causa di morte di 1,4 milioni di persone ogni anno, in base ai dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Le persone affette da epatite B e C croniche sarebbero circa 10 milioni. Occorre non solo puntare su migliori trattamenti, ma affermare le strategie preventive, anche perché proprio l’epatite B e l’epatite C aprono la strada alla conseguenza del cancro al fegato.

    L’Imperial College di Londra e l’Università di Washington hanno messo in evidenza che esiste un vero e proprio allarme che si basa sui dati raccolti in 23 anni e che interessano 183 Paesi nel mondo: le epatiti farebbero molte più morti rispetto al numero complessivo dei decessi causati da tubercolosi e Aids. Negli ultimi 20 anni le morti causate da epatiti virali sono aumentate del 60%. Ad essere maggiormente letali sono soprattutto le epatiti B e C. La gravità della situazione è dettata anche dal fatto che nei primi mesi di contagio non ci sono sintomi evidenti, per cui si arriva alla diagnosi quando è già troppo tardi.

    A Roma saranno distribuiti, proprio in occasione della giornata mondiale dell’epatite, dei test rapidi gratuiti per l’epatite C e per l’Hiv.

    L’azione è portata avanti dalla Croce Rossa insieme alla Villa Mariani Onlus. I volontari delle associazioni si sottoporranno per primi ai test, per dare il buon esempio. L’appuntamento è in via Ramazzini, 31, dalle 9:30 alle 15:30, e in piazza del Popolo, dalle 17 alle 23.

    In Lombardia il Centro Diagnostico Italiano, dalle 10 alle 12, mette a disposizione l’opportunità di effettuare il test HCV, che fornisce una risposta rapida per la diagnosi dell’epatite C. Tutto si effettua attraverso un’analisi di un campione di saliva, per ottenere una risposta nel corso di 20-40 minuti. Se si risulta positivi al test, poi ci si sottopone ad un prelievo del sangue. Per fare il test, bisogna essere a digiuno da almeno mezz’ora. Il test è a disposizione presso il Centro Diagnostico Italiano, prenotandosi al numero 0248317444. Le sedi del Centro Diagnostico Italiano, in cui è possibile effettuare l’esame, sono le seguenti:

    • a Milano in piazza Gae Aulenti 4, via Omboni 8, corso Porta Vittoria 5, largo Cairoli 2, via Pellegrino Rossi 24, via Giulio Romano 17;
    • a Cernusco sul Naviglio ci si può recare in via Torino 8;
    • a Legnano in corso Italia 32;
    • a Pavia in viale Cremona 326/D;
    • a Varese in via Sacco 8.

    505

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieNews SaluteSalute

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI