Pokémon Go combatte la sedentarietà e la depressione

Pokémon Go combatte la sedentarietà e la depressione

Sarà il nuovo mezzo per combattere l’obesità?

    Pokémon Go combatte la sedentarietà e la depressione

    Pokémon Go per contrastare la sedentarietà e la depressione. Il famoso gioco della Nintendo, che sta facendo nascere milioni di appassionati, ha anche effetti sulla salute che non tutti si aspettavano. Pokémon Go sta acquistando un ruolo da protagonista nella cultura digitale, favorendo l’interazione e il coinvolgimento. Nello spazio pubblico l’utente può trovare l’occasione giusta per mettere in movimento il proprio corpo. Per il raggiungimento degli obiettivi del gioco, ci si deve proprio dare una mossa, potendo beneficiare di effetti positivi sulla salute fisica e mentale.

    Per il raggiungimento dell’obiettivo di catturare i Pokémon, chi pratica il gioco è “costretto” ad uscire di casa. Si passa più tempo fuori, a fare movimento e a praticare, anche se non ce ne si accorge, più attività fisica all’aperto. Gli utenti di Pokémon Go esplorano lo spazio urbano, camminano e vanno alla scoperta anche di zone della città che prima non avevano mai preso in considerazione. Non solo fanno movimento, ma anche corrono e saltano.

    Già emergono i primi dati statistici, che mettono in evidenza come tutto ciò non faccia altro che aumentare il benessere di chi si dedica a questo gioco. Alcune funzioni prevedono che l’utente percorra alcuni chilometri a piedi. Ad esempio, quando il giocatore trova un uovo di Pokémon, per farlo schiudere deve camminare percorrendo 2, 5 o 10 chilometri.

    Si riesce così a trovare anche la giusta motivazione per svolgere esercizio fisico.

    Secondo gli esperti, Pokémon Go sarebbe utile anche per combattere l’ansia e la depressione. Si parla di una vera e propria “terapia digitale” e produrrebbe degli effetti interessanti anche per contrastare l’agorafobia. Tutto questo è possibile grazie al fatto che il gioco implica una maggiore partecipazione sociale degli utenti. Chi soffre di depressione e di fobia sociale potrebbe avere molti problemi ad uscire di casa e a relazionarsi con gli altri. Gli stessi sviluppatori sono convinti che, motivando in modo giusto, si possano riuscire a superare i disturbi relativi alla salute mentale. Intanto si moltiplicano sulla rete le numerose testimonianze di persone che sono riuscite a trovare nel nuovo gioco della Nintendo una vera e propria forma di terapia.

    E’ vero che Pokémon Go spinge a fare più attività fisica. C’è, però, chi afferma che il gioco non può contribuire a contrastare seriamente l’obesità. Molti vedono in questa nuova tendenza soltanto una moda di passaggio, che non è destinata ad incidere in modo stabile sulla salute. Per contrastare l’obesità e le patologie che ne derivano, gli esperti suggeriscono un tipo di cambiamento di stile di vita reale, che abbia un impatto duraturo.

    544

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attività fisicaBenessereDepressioneSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI