Alimenti che contengono istamina: l’elenco completo

Alimenti che contengono istamina: l’elenco completo

Questa molecola è presente in molti cibi che consumiamo quotidianamente

da in Alimentazione, Alimenti, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Alimenti che contengono istamina: l’elenco completo

    Quali sono gli alimenti che contengono istamina? Si tratta di una molecola alla quale bisogna prestare molta attenzione, perché è noto il suo coinvolgimento in diverse reazioni allergiche che possono interessare il nostro organismo. L’istamina è prodotta dal nostro corpo, ma è presente anche in molti cibi. Per questo bisognerebbe evitare di assumerne in quantità elevate, perché potrebbe essere coinvolta nello sviluppo di disturbi collegati a reazioni di intolleranza o di allergia, come emicrania, asma, costipazione e diarrea. I problemi iniziano quando l’organismo non riesce a tenere sotto controllo l’attività dell’istamina che viene prodotta dal corpo o assunta con l’alimentazione. E’ importante, quindi, conoscere quali sono gli alimenti più a rischio.

    Possiamo trovare l’istamina in diversi ortaggi, come le verdure in scatola e le insalate pronte che troviamo al supermercato. Questa molecola si trova anche nei pomodori, negli spinaci, nelle melanzane, nei funghi. Per quanto riguarda la frutta, possiamo trovare l’istamina nell’avocado, nelle fragole, nelle banane, nei lamponi, nei kiwi, nell’ananas, nel pompelmo, nei mandarini, negli agrumi, nelle pere e nelle prugne rosse.

    L’istamina è presente anche nella carne, in particolare in quella affumicata o sottoposta a un processo di lavorazione. Nello specifico, quindi, bisogna prestare attenzione al prosciutto, al salame, alla pancetta e ai wurstel.

    Possiamo trovare questa molecola anche nel tonno, nelle sardine, nello sgombro, nelle aringhe, nel salmone e nelle acciughe.

    In particolare bisogna prestare molta attenzione al pesce in lattina, a quello affumicato e alle salse realizzate a base di pesce.

    Tra le bevande che potrebbero causare dei problemi a causa del loro contenuto di istamina possiamo citare il vino rosso e lo spumante. Anche la birra e il vino bianco contengono comunque una elevata quantità di questa molecola.

    L’istamina è presente anche in altri alimenti che in molti casi consumiamo quotidianamente. Per questo bisogna fare molta attenzione a ciò che inseriamo nella nostra dieta di ogni giorno. In particolare la molecola è presente nel pane, nella pizza e nei prodotti lievitati. Attenzione anche alle noci, alle arachidi e agli anacardi. Una discreta quantità di istamina è presente anche nei semi di girasole, nei formaggi, nel cacao e nel cioccolato, oltre che nel caffè e nel tè nero. Ricordiamo, inoltre, che possiamo trovare l’istamina in alcune salse e in diversi condimenti, come l’aceto balsamico e quello di vino rosso, la senape, il ketchup e la salsa di soia.

    500

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAlimentiSalute Ultimo aggiornamento: Lunedì 13/06/2016 18:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI