Super batterio resistente agli antibiotici, allarme negli USA

Super batterio resistente agli antibiotici, allarme negli USA
da in Batteri, News Salute, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Super batterio resistente agli antibiotici, allarme negli USA

    Allarme dalle autorità sanitarie degli Stati Uniti che hanno individuato per la prima volta nella storia del Paese una paziente infetta da un batterio resistente a tutti gli antibiotici conosciuti, e hanno espresso forte preoccupazione riguardo la possibilità che questo super-batterio possa diventare molto pericoloso se si diffondesse, andando a peggiorare le infezioni più comuni.

    “Rischiamo di ritrovarci in un mondo post-antibiotici”, ha predetto il direttore del Centro statunitense per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), Thomas Frieden, parlando del caso di una donna di 49 anni della Pennsylvania che ha un’infezione alle vie urinarie apparentemente inarrestabile.
    Parlando a un pranzo al circolo nazionale della stampa a Washington, Frieden ha detto che nemmeno la colistina, un antibiotico il cui utilizzo è riservato ai “batteri da incubo”, è in grado di portare sotto controllo quell’infezione. L’infezione è stata resa nota ieri in uno studio su Antimicrobial Agents and Chemotherapy, una pubblicazione dell’American Society of Microbiology.

    Lo studio afferma che il batterio che ha colpito la donna è stato a sua volta infettato da un piccolo filamento di Dna chiamato plasmide, che ha trasmesso al batterio un gene chiamato mcr-1 rendendolo resistente alla colistina.
    “Questo annuncia l’arrivo di batteri veramente in grado di resistere a qualunque farmaco”, si legge nello studio, condotto dal Centro medico nazionale militare americano Walter Reed.

    261

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BatteriNews SaluteSalute

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI