Settimana mondiale del glaucoma: visite gratuite in tutta Italia

Settimana mondiale del glaucoma: visite gratuite in tutta Italia

In programma tante conferenze in più di 70 città

da in Malattie, Salute
    Settimana mondiale del glaucoma: visite gratuite in tutta Italia

    In occasione della Settimana mondiale del glaucoma, visite gratuite in tutta Italia fino a sabato 12 marzo. Nel nostro Paese sono più di un milione le persone colpite da questa patologia, ma solo la metà di esse ne è a conoscenza. Si tratta di un problema che, se diagnosticato in tempo, può essere tenuto sotto controllo e curato. Per questo è importante effettuare una vera e propria opera di prevenzione, che nel nostro Paese è portata avanti anche grazie all’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità-IAPB Italia onlus, che ha lanciato per l’occasione la campagna “C’è così tanto da vedere. Non perdere nulla: prevenire è semplice”.

    Il glaucoma è una patologia che colpisce il nervo ottico, nella maggior parte dei casi è causata da un aumento della pressione interna dell’occhio. Il risultato è un danno permanente, con il tempo, alla vista, che è accompagnato da una riduzione del campo visivo e da alterazioni della papilla ottica. Lo spazio che l’occhio riesce a vedere senza muovere la vista, con il passare del tempo, si riduce sempre di più.

    Non è una malattia legata all’avanzare dell’età, ma la sua insorgenza aumenta proprio in età adulta. Gli esperti, quindi, invitano chi ha più di 40 anni a sottoporsi ad un controllo della vista, che possa includere anche la misurazione della pressione oculare. La prevenzione è fondamentale, perché scoprire in tempo la presenza della patologia significa fare in modo che questa non progredisca.

    Il professor Mario Stirpe, presidente dell’Irccs “G.B. Bietti” per lo Studio e la Ricerca in Oftalmologia onlus, ha spiegato che si tratta di una malattia insidiosa, perché non dà molti segnali per molto tempo, anche se causa un danno progressivo. Tra i fattori di rischio, bisogna ricordare che la patologia può insorgere in chi ha un familiare affetto da glaucoma.

    Per questo è importante, anche in questi casi, effettuare delle visite oftalmologiche complete.

    Fino al 12 marzo è possibile sottoporsi in molte città italiane a delle visite gratuite, grazie alla presenza di unità mobili oftalmiche da Roma a Napoli, da Firenze a Bari. In più di 70 città del nostro Paese sarà possibile effettuare delle visite, in camper attrezzati o in ambulatori oculistici, prendere parte a delle conferenze sull’argomento e informarsi con opuscoli. I controlli gratuiti permetteranno anche di usufruire della misurazione della pressione oculare. Per sapere tutti i punti in cui si effettuano le visite gratuite è possibile consultare il sito www.iapb.it oppure chiamare il numero verde 800.068506, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.

    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI