5 cose raccapriccianti nascoste nel DNA

5 cose raccapriccianti nascoste nel DNA
da in Genetica, Salute

    cose raccapriccianti nascoste dna

    5 cose raccapriccianti nascoste nel DNA: l’acido desossiribonucleico, scoperto nel 1869, contiene tutte le informazioni genetiche dell’organismo. A lezione di biologia abbiamo tutti imparato l’importanza di questa struttura, organizzato in quelli che vengono comunemente chiamati “i mattoni della vita”. La struttura a doppia elica del DNA è stata scoperta nel 1953, dal fisico Francis Crick e dal biologo James Watson. Una scoperta sensazionale, che i due scienziati hanno definito come “il segreto della vita”. Ma ci sono alcuni aspetti nascosti del DNA che nessuno ci ha mai svelato e che risultano davvero inquietanti.

    retrovirus dna

    A scuola ci hanno sicuramente parlato del DNA come di un sistema molto organizzato, tanti mattoncini che insieme formano una catena responsabile delle nostre caratteristiche genetiche. In realtà non è proprio così: il DNA somiglia di più ad un vecchio album fotografico strappato in molti punti con tanti ritagli incollati successivamente. La causa sta nella presenza dei retrovirus endogeni, dei virus che mescolando il proprio materiale genetico con il DNA della cellula ospite che stanno invadendo e che vengono trasmessi geneticamente. Circa 100.000 microscopici retrovirus affollano il nostro DNA, vera e propria spazzatura genetica.

    sequenze morte dna

    Le parti veramente utili del DNA costituiscono solo il 2% del genoma umano. Il resto, escludendo i retrovirus, è costituito da materiale genetico non utilizzato, che probabilmente in passato era utile, ma che adesso non ha uno scopo riconosciuto. In certi casi, alcune sequenze che sembravano “morte” possono improvvisamente essere riattivate, se trascritte con successo, dando luogo anche ad alcune malattie molto gravi.

    neanderthal dna

    Il biologo molecolare Svante Paabo del Plank Institute for Evolutionary Anthropology di Lipsia ha condotto uno studio che ha portato al sequenziamento del 60% del genoma dell’uomo di Neanderthal e al confronto con il DNA moderno degli uomini in Europa e in Asia. E’ stato scoperto che Sapiens e Neanderthal hanno una percentuale compresa tra l’1% e il 4% dei geni in comune.

    destino dna

    Le azioni dei nostri nonni potrebbero avere delle influenze sulla nostra vita. Uno studio realizzato in Svezia ha rivelato uno schema molto strano riscontrato in una comunità rurale che aveva attraversato dei periodi di carestia e di abbondanza nel XIX secolo. E’ stato visto che i nipoti di uomini che avevano vissuto un’infanzia positiva avevano una speranza di vita di 32 anni inferiore rispetto a quella dei nipoti di persone che avevano vissuto la carestia. Quello che facciamo adesso, quindi, avrebbe un impatto sulla genetica delle prossime generazioni.

    gemello dna

    Il termine esatto secondo la scienza è “chimerismo”. Si tratta della compresenza in uno stesso corpo di diverse linee cellulari con origine differente e distinguibili geneticamente. Un uomo americano di 34 anni, dopo aver effettuato il test di paternità, ha scoperto che il suo DNA non coincideva con quello del figlio. I medici hanno scoperto che l’uomo avrebbe assorbito il DNA del gemello morto mentre si trovava nel grembo materno. In pratica il padre del bambino sarebbe stato lo zio mai nato.

    766

    PIÙ POPOLARI