NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Auchan ritira pesce spada surgelato: mercurio oltre il limite consentito

Auchan ritira pesce spada surgelato: mercurio oltre il limite consentito
da in Alimentazione, Alimenti, Consumi, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Auchan ritira pesce spada surgelato: mercurio oltre il limite consentito

    Auchan ritira un lotto di pesce spada surgelato per la presenza di mercurio oltre il limite consentito. Per fortuna è sempre più grande l’attenzione dei rivenditori per i prodotti da loro commercializzati, anche surgelati. Così Auchan ha disposto in questi giorni il ritiro dagli scaffali di un lotto di pesce spada surgelato della marca Mesa. Da tempo si discute della presenza di mercurio nel pesce che consumiamo. Più raramente, però, si è sentito parlare di casi in cui questo metallo è stato riscontrato nei prodotti surgelati. Questi infatti, almeno teoricamente, dovrebbero essere tutti controllati prima di finire sulle nostre tavole.

    Fortunatamente, in genere, è così, ma negli ultimi giorni è stata fatta una segnalazione diversa dal supermercato Auchan. Per diffondere la notizia, questo ha diramato una nota sul suo sito internet il 29 ottobre, segnalando che i tranci della marca Mesa sono stati richiamati dalla stessa azienda distributrice. Comunque, l’eccesso di mercurio interessa un solo lotto di pesce ed è quello con numero 1509247901 e con scadenza fissata al 24 marzo 2017. Inoltre, il lotto con i valori non regolamentari è stato distribuito solo presso il punto vendita di Cagliari S.Gilla.

    Per questo, il Fatto Alimentare ha avvisato i consumatori che, qualora abbiano acquistato confezioni di questo prodotto, possono riportarle presso il punto vendita di acquisto, che provvederà al rimborso o alla sostituzione. Per i consumatori è attivo anche il numero verde 070.247154, dove chiedere informazioni su questo e altri lotti della stessa marca. Per qualsiasi dubbio, quindi, meglio segnalarlo.

    295

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAlimentiConsumiSalute
    PIÙ POPOLARI