Perché siamo sempre stanchi anche se dormiamo?

Perché siamo sempre stanchi anche se dormiamo? Differenti sono i motivi che stanno alla base del problema.

da , il

    Perché siamo sempre stanchi anche se dormiamo? Capita che, anche dopo 8 ore di sonno, ci sentiamo particolarmente affaticati. Non abbiamo ancora bisogno di dormire, ma avvertiamo la mancanza di forze fisiche e mentali, di cui non capiamo la ragione. Per rimediare sono utili alcune regole da seguire nella nostra vita quotidiana. E’ importante, ad esempio, svegliarsi abbastanza presto, fare il pieno di energia per mezzo di un’alimentazione corretta, praticare con regolarità l’attività fisica. Ma andiamo più in fondo e scopriamo quali possono essere le ragioni della stanchezza.

    1. Non ricevere abbastanza luce solare

    La luce è alla base della regolazione dei ritmi biologici del nostro organismo. E’ il principale stimolo che ci porta a stare svegli. Per questo è molto utile esporsi alla luce solare già fin dal mattino. In questo modo il nostro ciclo circadiano rispetterà il suo percorso, rilasciando la melatonina la notte e consentendoci di addormentarci più facilmente.

    2. Non fare attività fisica

    Sembrerebbe paradossale, ma per vincere la stanchezza dobbiamo muoverci e praticare attività fisica con regolarità. Le ultime ricerche scientifiche hanno dimostrato che allenarsi ogni giorno aiuta a dormire meglio. Il momento più adatto per l’allenamento è il tardo pomeriggio. Basta anche un’attività fisica moderata.

    3. Soffrire di carenza di magnesio

    Il magnesio è quel minerale che induce il nostro corpo a rilassarsi. Inoltre migliora la qualità del sonno e rende più semplice addormentarsi. Se a volte ci sentiamo stanchi, pur avendo dormito abbastanza, forse è perché soffriamo della mancanza di questo minerale. Procuriamocene una buona scorta attraverso una dieta corretta, preferendo alcuni cibi, come frutta secca, verdure a foglia verde, semi di zucca, germogli di soia, cereali integrali e legumi.

    4. Dormire fino a tardi

    Se dormiamo fino a tardi, crediamo di essere più riposati. Questa convinzione è sbagliata, perché, se ci svegliamo all’ultimo secondo, non abbiamo la possibilità di prendere il tempo che ci serve per noi stessi e per organizzarci al meglio, in modo da affrontare tutti gli impegni della giornata.

    5. Soffrire di disturbi del sonno

    La stanchezza può derivare anche da una cattiva qualità del sonno, problema che interessa chi soffre di alcune patologie legate al riposo notturno: apnee notturne, sindrome delle gambe senza riposo e altri disturbi del sonno che provocano insonnia e impossibilità di riposare bene. Anche il sovrappeso è un fattore determinante che influisce sulla qualità del sonno.