8 cibi che fanno bene ai reni

8 cibi che fanno bene ai reni
da in Alimentazione, Salute

    Cibi che fanno bene ai reni: alcuni alimenti in particolare riescono a prevenire l’insorgere di problemi renali, perché proteggono questi organi e favoriscono il loro buon funzionamento. Alcuni alimenti si dimostrano in grado di depurarli a dovere, aiutando i reni a svolgere in maniera più efficiente la loro funzione di “filtro” dell’organismo. La funzione di questi organi è fondamentale, perché aiutano il nostro corpo a liberarsi dalle scorie e dai sali minerali in eccesso. Ecco perché dobbiamo portare avanti un’adeguata alimentazione, che sia utile a proteggerli. Vediamo che cosa mangiare.

    I carciofi riescono a stimolare la funzione dei reni per depurare al meglio l’organismo dalle tossine e dalle sostanze di scarto. Non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola, anche per evitare antiestetici gonfiori.

    Facciamo il pieno di fragole, che sono ricche di vitamina C, di manganese e di fibre. Questi frutti presentano proprietà antinfiammatorie, che agiscono a beneficio della salute dei reni, oltre che di quella del cuore.

    Il mais è il cereale che, per eccellenza, possiede un effetto depurativo. Ha un elevato contenuto di vitamine del gruppo B, di vitamina A, di calcio, di potassio e di magnesio. Il mais favorisce la diuresi e quindi permette all’organismo di liberarsi dalle tossine che può aver accumulato.

    L’aglio è uno dei più conosciuti antibiotici naturali. Proprio questo ortaggio permette di insaporire le pietanze, in modo da ridurre la quantità del sale che siamo soliti aggiungere agli alimenti. Il risultato sarà un lavoro molto più leggero per i reni.

    Le ciliegie sono indicate soprattutto in caso di stitichezza, prevengono la ritenzione idrica, sono diuretiche e per questo favoriscono l’eliminazione delle tossine. Inoltre sono povere di ossalati, che possono affaticare i reni.

    Le bietole contengono molte sostanze benefiche per i reni. Queste verdure sono molto ricche di vitamine e facilitano l’eliminazione delle tossine e dei grassi in eccesso.

    L’orzo ha un effetto drenante e depurativo e aiuta molto nell’alleggerire il lavoro dei reni. I suoi effetti benefici sono riscontrabili anche nell’acqua di cottura, che, se consumata nella quantità di mezzo bicchiere al giorno per quattro giorno, può avere ottimi effetti disintossicanti.

    L’azione della lattuga si dimostra a favore dell’attività dei reni, perché rende più facile la loro funzione, soprattutto nei casi in cui questi organi si trovino sottoposti a situazioni “stressanti” a causa di eccessi alimentari.

    800

    PIÙ POPOLARI