NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

10 miti da sfatare sul corpo umano

10 miti da sfatare sul corpo umano
da in Salute

    Ti proponiamo alcuni miti da sfatare sul corpo umano. Quante volte qualcuno ti ha detto che dovresti mangiare più carote, per proteggere la tua vista o che tagliare i capelli li fa crescere più in fretta? O ancora che rimuovere la placca può danneggiare i denti? Tante curiosità, che vale la pena conoscere fino in fondo. Il corpo umano è davvero una “macchina” misteriosa, ricca di lati tutti da scoprire. Ecco alcuni aspetti su di esso che forse non conoscevi.

    Le carote vengono considerate da sempre alleate della vista. Si crede che le sostanze nutritive contenute in questi ortaggi possano avere un’azione determinante proteggerla. Non è proprio così, perché, se non si hanno forti carenze di vitamina A, non si avrebbe necessità di dare una mano in più agli occhi proprio mangiando le carote.

    Non è assolutamente vero che una gomma impieghi 7 anni per essere digerita. La gomma è una sostanza che non può essere digerita. Proprio per questo attraversa intera l’apparato gastrointestinale e poi viene espulsa.

    Un altro mito diffuso sul corpo umano riguarda le donne in gravidanza. Si dice che la pancia alta segnala l’arrivo di un maschietto, mentre quella bassa di una femminuccia. Non ci sono, però, dati scientifici a supporto di questa ipotesi.

    Questo mito addirittura afferma il contrario di ciò che vorrebbero le regole della buona salute e dell’igiene orale. Se la placca non viene rimossa, si può trasformare in tartaro, che è dannoso per i denti.

    La differenza di temperatura causata dalla doccia fredda spinge i testicoli a rientrare. Da qui deriva il mito, secondo cui una doccia fredda sia in grado di spegnere il desiderio.

    Non è vero che, se tagliamo i capelli, poi questi crescono più in fretta. Gli esperti spiegano che i capelli crescono sempre allo stesso ritmo.

    Un mito da sfatare è quello dell’artrite collegata allo scrocchiare continuamente le dita. Non è vero che il problema sia connesso a questa abitudine.

    Il singhiozzo può essere a volte davvero fastidioso. Si dice che prendersi uno spavento lo faccia passare. Sarebbe davvero un bel rimedio, ma non è così, almeno non sempre. A volte potrebbe funzionare, perché, quando proviamo una paura improvvisa, l’istinto ci spinge a gridare e questo potrebbe allentare lo spasmo del diaframma.

    Credi che soltanto nel caso delle donne la fertilità sia connessa all’orologio biologico? Non è così, perché anche quella degli uomini subisce gli effetti del passare del tempo, a partire dalla qualità del liquido seminale.

    Spesso ti sarai sentito dire che non dovresti leggere al buio, se non vuoi rovinarti la vista. Non è così, perché quando leggiamo al buio usiamo una parte della retina meno adatta, ma questo non provoca alcun danno.

    982

    PIÙ POPOLARI