Jet lag: 7 trucchi per superarlo

Quali sono tutti i trucchi per superare il jet lag? Scopriamo insieme i rimedi più efficaci.

da , il

    Jet lag: ecco quali sono i trucchi per superarlo. Se per le vacanze si sceglie una meta transoceanica e quindi ci si deve spostare in aereo, passando da un fuso orario all’altro, possiamo avvertire una serie di sintomi spiacevoli. In particolare si possono manifestare disturbi del sonno, affaticamento, una sensazione di malessere generale con muscoli doloranti e problemi di stomaco. E’ la situazione tipica del jet lag, che si viene a creare in seguito all’alterazione dei ritmi circadiani, quella sorta di orologio interno che regola l’alternanza sonno-veglia. Cosa fare per rimediare? Scopriamo tutte le possibilità.

    1. Vai a letto prima

    Un rimedio molto semplice consiste nel cercare di abituare il nostro corpo in modo graduale ai ritmi del nuovo fuso orario. Possiamo ripristinare l’orologio interno del nostro organismo, cercando di andare a letto prima per qualche giorno.

    2. Limita la caffeina

    Nei primi giorni, dopo che si è passati da un fuso orario all’altro, sarebbe meglio limitare gli alimenti pesanti, difficili da digerire, evitando il consumo di sostanze stimolanti come la caffeina, perché potrebbe interferire con la qualità del riposo notturno. E’ opportuno anche non eccedere con l’alcool.

    3. Esponiti al sole

    L’esposizione alla luce del sole è fondamentale per sottrarsi ai sintomi del malessere generale causato dal jet lag. Esponendoci alla luce del sole, facilitiamo la ripresa dei normali ritmi circadiani.

    4. Segui la giusta alimentazione

    Durante i giorni precedenti alla partenza è consigliata una dieta corretta, mentre il giorno del cambiamento di fuso orario è meglio tenersi a digiuno. In generale sarebbe più opportuno un pasto ad alto contenuto di carboidrati, che facilita il sonno, piuttosto che uno ricco di proteine.

    5. Bevi tisane

    Alcune tisane, come per esempio quelle all’ortica, alla verbena, al finocchio, alla camomilla, alla melissa, rappresentano davvero un toccasana per riprendere il sonno all’ora giusta. Non trascuriamo di berle proprio nei giorni della partenza.

    6. Bevi acqua

    L’idratazione è alla base dell’equilibrio fisiologico del nostro organismo, per cui, anche durante il viaggio in aereo, cerchiamo di bere la quantità di acqua giusta, che ci permette di sentirci bene. Ricordiamoci che l’acqua si rivela anche un ottimo decongestionante naturale per il malessere causato dalle variazioni di pressione durante il volo.

    7. Usa i rimedi omeopatici

    L’omeopatia ci suggerisce alcuni rimedi per contrastare gli effetti del jet lag. Ad esempio la nux vomica è indicata per combattere i disturbi del sonno, soprattutto quando ci si risveglia precocemente e si hanno problemi di digestione. Altri rimedi omeopatici utili sono il kalium phosphoricum e l’arnica.