Quando bere il caffè? L’ora migliore secondo la scienza

Quando bere il caffè? L’ora migliore secondo la scienza
da in Alimentazione, Salute
    Quando bere il caffè? L’ora migliore secondo la scienza

    Quando bere il caffè? La scienza svela l’ora migliore, stabilendo che dalle 9:30 alle 11:30 del mattino ogni istante potrebbe essere quello giusto. Ma perché proprio questo arco temporale? Steven Miller, neuroscienziato e ricercatore dell’University of the Health Sciences di Bethesda, nel Maryland, ha spiegato che tutto consiste nel nostro ritmo circadiano, quella sorta di orologio interno che fa in modo che il nostro organismo sia sincronizzato con i ritmi naturali. Secondo lo studioso, il ritmo circadiano è regolato da alcuni gruppi di neuroni che si trovano nella struttura cerebrale dell’ipotalamo.

    Sono proprio queste cellule che controllano l’alternarsi del sonno e della veglia e il rilascio del cortisolo, l’ormone capace di attivare il nostro sistema di allerta e di tenerci svegli. Proprio nella fascia oraria compresa tra le 9:30 e le 11:30 il livello di cortisolo cala fisiologicamente, per prepararsi ad un altro picco, che avviene tra le 12 e le 13.

    Proprio per questo il momento giusto per prendere il caffè, in modo da stimolare la nostra attenzione e la nostra capacità di reazione, è quello fra le 9:30 e le 11:30 del mattino.

    Secondo i ricercatori è sbagliato prendere il caffè tra le 8 e le 9 del mattino, perché in quella fascia oraria il livello di cortisolo raggiunge il suo massimo picco.

    Tra le 8 e le 9 non avremmo bisogno di bere il caffè, perché siamo naturalmente più svegli. Anzi, assumere caffeina proprio a quell’ora rischia di avere un effetto minore e di poter creare assuefazione. Se proprio non ce la facciamo, il consiglio è quello di esporsi alla luce naturale, per stimolare il corpo a rilasciare rapidamente il cortisolo.

    314

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI