Bere troppa acqua fa male quando si fa sport

da , il

    Bere troppa acqua fa male quando si fa sport

    Bere troppa acqua fa male, quando si fa sport. Di solito, quando si esegue un’attività fisica, il consiglio è quello di mantenersi idratati, ma non bisognerebbe esagerare con i liquidi, perché potrebbe rivelarsi pericoloso. Lo precisano le nuove linee guida redatte da esperti di medicina dello sport, che hanno pubblicato i loro consigli sulle pagine del Clinical Journal of Sport Medicine. Bere troppo, secondo gli scienziati, potrebbe provocare dei problemi, che vanno dalla nausea alla confusione, per giungere anche a complicazioni molto più gravi, come l’edema cerebrale.

    Gli esperti hanno fornito anche dei dati molto precisi, che affermano come bere troppo durante lo sport possa essere pericoloso. Hanno detto che almeno 14 atleti si ritiene siano morti per aver bevuto troppo durante l’attività fisica. Hanno fatto presente che, quando si ha un eccesso di fluidi nel corpo, cala in modo rapido la concentrazione di sodio e i reni, essendo sovraccaricati, non riescono più a smaltire tutta l’acqua.

    In questi casi le cellule cominciano ad assorbire i liquidi e questo può portare ad un rigonfiamento di tutto il corpo. E’ la condizione conosciuta con il nome di ipoanatremia. I rischi non sono affatto indifferenti, perché si può arrivare alle crisi epilettiche, al coma o anche alla morte.

    Spesso si dice che la sete durante uno sport sia un indicatore per introdurre nell’organismo altri liquidi, ma quando si suda poco non è affatto così e quindi molte persone possono essere spinte a bere in eccesso. La raccomandazione è di sapersi regolare, considerando anche un eventuale aumento di peso dopo l’allenamento, che può indicare che si è bevuto troppo.