Le 10 caratteristiche delle persone infelici

da , il

    Le 10 caratteristiche delle persone infelici

    Quali sono le caratteristiche delle persone infelici o che portano ad esserlo? Si potrebbe dire, parafrasando molti studiosi di filosofia, che il mondo si divide in due grosse categorie: quelli che pensano che siamo noi stessi i responsabili della nostra felicità e quelli che, al contrario, ritengono che poco si possa fare contro il destino talvolta avverso. Secondo alcuni psicologi, però, ci sono dei comportamenti che possono essere conseguenza e causa di infelicità al tempo stesso.

    Si preoccupano dell’opinione altrui

    Le persone infelici si preoccupano dell’opinione altrui. Tuttavia, cercare il compiacimento degli altri a tutti i costi, significa esporsi al rischio di essere infelici perché non si può piacere a tutti! Facciamocene una ragione.

    Si lamentano

    Lamentarsi è un altro tipico comportamento di chi è cronicamente legato all’infelicità. Lamentarsi vuol dire parlare sempre e solo delle proprie sfortune. Piuttosto, bisognerebbe anche fare l’opposto, quindi essere grati per ciò che si ha.

    Evitano paure e problemi

    Tutti hanno paura, ma ciò che fa la differenza è il modo con cui la sia affronta. Cercare soluzioni ai problemi e affrontare le proprie paure è sicuramente un atteggiamento più positivo.

    Non hanno fiducia nel prossimo

    Le delusioni capitano a tutti, ma chi ci ha ferito non dovrebbe avere anche il potere di condizionare tutti i nostri rapporti interpersonali. Le persone infelici, invece, tendono a vedere tutti con sospetto, ma così facendo si condannano alla solitudine.

    Vogliono controllare tutto

    Fare delle scelte è sintomo di responsabilità, ma voler controllare tutti gli aspetti della vita e chi ci sta intorno ci rende infelici semplicemente perché…non possiamo oggettivamente avere il controllo di tutto e tutti!

    Criticano gli altri

    Le persone infelici tendono a criticare gli altri, quelle realizzate, invece, sono troppo concentrate sulla propria vita per farlo. Insomma, una vita personale piena e soddisfacente, lascia poco spazio alle critiche sterili.

    Tutto rappresenta una difficoltà

    Spesso dalle difficoltà può nascere qualcosa di buono. Non è sempre vero, ma questo è l’atteggiamento migliore per affrontarle.

    Si aspettano sempre il peggio

    Le persone infelici tendono a pensare sempre al peggio e invece la vita può offrire anche belle possibilità. A volte crederci è il primo passo per coglierle!

    Fanno paragoni

    Il paragone con gli altri è un’altra caratteristica delle persone infelici. Ognuno, invece, ha la sua storia e il suo percorso. Accettiamolo con serenità.

    Non si assumono la responsabilità della propria infelicità

    Le persone infelici tendono a colpevolizzare sempre gli altri dei propri fallimenti. Molto spesso, però, bisogna assumersi anche le proprie responsabilità ed agire nel senso di migliorare noi stessi la nostra esistenza.

    Per rimediare, allenate il cervello alla felicità o seguite i consigli per combattere la depressione.