Infermiera somministra il medicinale sbagliato a 12 bambini, interviene il centro antiveleni

AGRIGENTO. Un'infermiera del San Giovanni di Dio scambia il flacone dei fermenti lattici con quello dei sedativi e addormenta 12 bambini nel reparto pediatria.

da , il

    All’Ospedale San Giovanni di Dio, Agrigento, una infermiera ha per sbaglio scambiato un flacone di sedativo con quello di fermenti lattici e quindi somministrato la sostanza a 12 bambini in cura presso il reparto di pediatria dell’ospedale. Nove dei 12 ricoverati, tutti fra i 40 giorni e i 14 anni, hanno dormito per diverse ore alimentando i sospetti dei dipendenti. Scatta l’allarme e i medici si preoccupano di accertarsi dello stato di salute dei piccoli, confermando lo scambio di flaconi medicinali.

    Scatta l’allarme e viene contattato il centro antiveleni di Milano, come misura di precauzione vista l’età dei pazienti cui è stato somministrato il sedativo. Nell’arco della giornata, uno per volta i bambini si sono fortunatamente risvegliati senza riportare danni alla salute. La polizia ha relazionato il fatto alla Procura di Agrigento, che si occuperà del caso in termini legali.

    Nel frattempo l’Ospedale San Giovanni di Dio ha aperto un’indagine per accertarsi di dove risieda la falla nella procedura seguita dall’infermiera incaricata di sottoporre i piccoli pazienti al trattamento con fermenti lattici, l’errore sarebbe stato compiuto per via della somiglianza con il flacone di sedativo.