Perde la vista dopo che il gatto le lecca l’occhio

da , il

    Perde la vista dopo che il gatto le lecca l’occhio

    Perde la vista per un motivo banale, soltanto perché il gatto le lecca l’occhio sinistro. E’ la storia di Janese Walters, una donna statunitense, che si è rivolta immediatamente ai medici, quando all’improvviso si è svegliata accorgendosi di non vederci più da un occhio. Proprio quello sinistro presentava un arrossamento sospetto, ma, almeno all’inizio, i medici non sono riusciti a dare una spiegazione scientifica a quanto era accaduto. Non riuscivano a farsene una ragione e non trovavano la causa del problema. Soltanto qualche tempo dopo la donna ha raccontato che era stata leccata sull’occhio dal proprio gatto.

    A questo punto i medici sono riusciti a capire quello che molto probabilmente era successo a Janese: quando il gatto le aveva leccato l’occhio sinistro, le aveva trasmesso un batterio molto frequente nel 40% dei gatti. Si tratta di un microrganismo, che secondo gli esperti si rivela innocuo per i felini, ma può essere addirittura devastante per l’uomo.

    Il contatto diretto con i nostri amici a quattro zampe può essere portatore di varie infezioni, di cui bisogna tener conto, se vogliamo badare alla nostra salute. Non è detto che i batteri che non provocano problemi agli animali non siano pericolosi per gli uomini.

    Proprio per questo motivo i medici raccomandano di evitare che eventuali ferite vengano a contatto con il pelo e la saliva dei gatti. Inoltre raccomandano di lavarsi spesso le mani, se si ha a che fare con gli animali domestici.

    La storia di Janese è molto indicativa di come a volte il contatto diretto con un animale domestico possa portare ad avere conseguenze imprevedibili.