Balanite: sintomi, cause e cure

da , il

    Balanite: sintomi, cause e cure

    I sintomi della balanite sono diversi, così come le cause e le cure possibili. La balanite è un’infezione o infiammazione della pelle della sommità del pene. Si tratta, insomma, di una malattia al maschile anche se, le compagne degli uomini affetti da questo problema, potrebbero riportare esse stesse dei disturbi vaginali, legati proprio all’eventualità che funghi e batteri si siano trasmessi con i rapporti sessuali. Indagare le cause della balanite maschile, quindi, può significare scoprire o risolvere anche le vaginiti femminili.

    Cause

    La balanite può essere causata da diverse infezioni e malattie, tra cui: le infezioni da lieviti (come la Candida Albicans), le infezioni a trasmissione sessuale (come l’herpes genitale), le irritazioni della pelle (causate dal sapone o dalle creme spermicide), le malattie benigne della pelle (come la psoriasi) e alcuni tipi di tumore della pelle. Anche la scarsa igiene intima può comportare un’infiammazione del glande, per questo si consiglia di osservarla scrupolosamente. Inoltre, va ricordato che alcune infezioni responsabili della balanite sono anche a trasmissione sessuale; per questo, oltre all’uomo, anche la donna potrebbe essere contagiata in questi casi (ad esempio nell’ipotesi di candida vaginale). E infatti, specie se il disturbo è ricorrente, potrebbe trattarsi di un’infezione trasmessa e ritrasmessa tra i partner durante i rapporti sessuali (cosiddetto effetto ping-pong). Per questo, è bene prestare attenzione a tutti i sintomi della balanite.

    Sintomi

    I sintomi più comuni in questi casi sono: gonfiore, arrossamento e dolore intorno al glande con secrezioni purulente bianco – giallastre, prurito intorno alla testa del pene, dolore accentuato durante la minzione e odore sgradevole. E’ possibile, infine, che nella zona del glande si formino delle vere e proprie ulcere. Molti di questi sintomi sono spia di possibili infezioni o malattie trasmesse sessualmente, come il mughetto (o candida vaginale), l’herpes genitale, la clamidia o la sifilide. Per diagnosticare la causa della balanite, quindi, il medico può prescrivere l’esecuzione di un tampone.

    Cure

    Le cure in questi casi dipendono molto dalla causa scatenante. Se il problema è causato da un’infezione da funghi, verrà prescritta una terapia antimicotica (con farmaci ad uso sistemico o topico). Se l’infezione è di origine batterica, invece, verrà prescritta una crema antibiotica. Se, infine, si tratta solo di una banale infiammazione, è sufficiente tenere la pelle del glande asciutta e pulita ed evitare i saponi o i prodotti troppo aggressivi. In ogni caso, e specialmente in caso di infezioni batteriche o da funghi, si consiglia di astenersi dai rapporti sessuali per evitare l’effetto ping-pong, cioè la reinfezione continua tra i partner. Così come si raccomanda di curare entrambi i partner sessuali.