La dieta del gelato per dimagrire con gusto

La dieta del gelato per dimagrire con gusto
da in Dieta, Salute
Ultimo aggiornamento:
    La dieta del gelato per dimagrire con gusto

    La dieta del gelato per dimagrire: forse non tutti lo sanno, ma anche mangiando il gelato è possibile perdere quei chili di troppo che ci danno fastidio. Per molti sarebbe un sogno poter portare avanti un regime alimentare di questo tipo. In fin dei conti non c’è nulla di così strano, visto che gli esperti mirano a considerare questo cibo come un alimento da inserire in maniera perfetta anche all’interno di una dieta. Con il gelato si può sostituire un pasto, possibilmente il pranzo. Anche se alcuni credono che le calorie apportate dal gelato sono tante, basta seguire alcune semplici regole, per avere un risultato invidiabile in termini di forma fisica.

    La dieta del gelato funziona? Quanto si perde? Queste domande sono lecite, perché la convinzione comune è quella di considerare il gelato un alimento ipercalorico. In generale possiamo dire che la dieta del gelato comporta l’assimilazione di circa 1200 calorie al giorno. Si può considerare una dieta ipocalorica da 1200 calorie per dimagrire in tempi record. E’ una dieta che comunque va seguita soltanto per una settimana e, in base al proprio metabolismo, si possono perdere dai 3 ai 5 chili. Questo tipo di alimentazione si può ripetere per 7 giorni una volta al mese. Come regola fondamentale da seguire, bisognerebbe ricordare che sarebbe opportuno preferire i gelati alla frutta piuttosto che quelli alla crema. Questi ultimi sono composti anche da panna e uova, oltre che da latte, e quindi apportano più calorie.

    Ideali sono anche i sorbetti, che non comportano un’aggiunta di latte e che sono costituiti principalmente da frutta fresca mescolata all’acqua e allo zucchero. Ma è meglio un gelato artigianale o quello preconfezionato? Le modalità di preparazione sono differenti e il risultato finale consiste nel fatto che il gelato industriale può essere anche meno calorico. Naturalmente non dobbiamo trascurare di leggere l’etichetta, per essere più consapevoli di che cosa stiamo consumando.

    Vediamo adesso il menu della dieta del gelato, per saperci regolare che cosa mangiare nello specifico e per scegliere gli alimenti giusti.

    Colazione: 125 grammi di yogurt magro insieme a 30 grammi di cereali integrali. In alternativa tè e caffè senza zucchero e 4 fette biscottate con 2 cucchiaini di marmellata.

    Spuntino di metà mattina: un frutto di stagione.

    Pranzo: 2 o 3 palline di gelato alla frutta o allo yogurt, alle quali si possono aggiungere 200 grammi di frutta fresca oppure 100 grammi di bresaola con rucola o prosciutto e melone (200 grammi di melone e 50 grammi di prosciutto crudo).

    Merenda: centrifugato di verdura a base di sedano e carote, le quali hanno molte proprietà.

    Cena: a scelta fra 130 grammi di arrosto di tacchino, 80 grammi di spaghetti con pomodoro, 80 grammi di insalata di riso, 120 grammi di merluzzo al forno. Ad uno di questi piatti vanno aggiunti 200 grammi di insalata e 50 grammi di pane integrale.

    577

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DietaSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI