Dieta depurativa: 10 cibi da non perdere

Come organizzare la dieta depurativa? Per aiutare il corpo ad eliminare scorie e tossine, è importante non rinunciare ai 10 cibi disintossicanti.

da , il

    Vi presentiamo i 10 cibi da non perdere della dieta depurativa, tutti gli alimenti indispensabili per dire addio ai problemi di ritenzione idrica. Due o tre chili in più possono essere smaltiti con facilità semplicemente impostando in modo corretto la propria alimentazione. In particolare, è necessario abbondare in alcuni cibi che hanno la capacità di favorire la diuresi e l’eliminazione delle scorie. Vediamo insieme come organizzare la dieta depurativa dimagrante.

    Finocchio

    L’alimento essenziale di una buona dieta disintossicante è il finocchio. Si tratta di un alimento ricco di proprietà drenanti e depuranti, particolarmente indicato anche per chi desidera tornare ad avere la pancia piatta. Possiamo annoverarlo pure fra i cibi a basso contenuto calorico perché 100 grammi di prodotto apportano solo 9 kcal. La sua ricchezza in fibre insolubili, inoltre, favorisce il senso di sazietà.

    Barbabietola

    La barbabietola è un alimento ideale per la dieta disintossicante perché contiene sostanze preziose che stimolano la produzione di enzimi antiossidanti nel fegato che contribuiscono all’espulsione delle scorie.

    Acqua

    Se cercate gli alimenti perfetti per la dieta depurativa dei 3 giorni, non dimenticate di bere molta acqua, utile alleato contro la ritenzione idrica. È consigliabile bere almeno 8 bicchieri al giorno, iniziando sorseggiandone uno al mattino, prima della colazione.

    Frutta

    La frutta è fondamentale nella dieta depurativa sgonfiante perché contiene sostanze antiossidanti e fibre che aiutano la regolarità intestinale.

    Tisane depuranti

    Se volete combattere la ritenzione idrica seguendo una dieta depurativa di 1 giorno, è consigliabile consumare delle tisane drenanti a colazione, a metà pomeriggio e a cena. Le più efficaci sono quelle a base di timo, finocchio, ortica, carciofo e betulla.

    Mela rossa

    La mela rossa è uno di quei frutti con più alto potere disintossicante perché contiene sostanze benefiche per il corpo come antiossidanti che combattono l’invecchiamento del corpo e pectina che migliora la circolazione del sangue.

    Asparagi

    Una dieta depurativa per il fegato non può essere priva di asparagi, gli ortaggi dalle mille proprietà benefiche. Sono ricchi di vitamine e sali minerali e vantano ottime qualità disintossicanti grazie alla presenza di un amminoacido, l’asparagina, che favorisce la diuresi e l’eliminazione del sodio in eccesso dall’organismo.

    Aglio

    La dieta depurativa per il fegato richiede anche il consumo di aglio. Ne basta uno spicchio per disintossicare l’organismo; è preferibile non esagerare con le quantità perché si tratta di uno degli alimenti che fanno puzzare di più!

    Crescione

    Per depurare l’organismo non fatevi mancare il crescione, un importante alleato del corpo contro la lotta ai radicali liberi. Favorisce la diuresi e aiuta a regolarizzare l’intestino.

    Yogurt

    Infine, per depurare l’organismo dopo un periodo di vacanze o di feste durante le quali abbiamo esagerato a tavola, è indicato consumare dello yogurt bianco, da solo oppure con l’aggiunta di pezzetti di frutta o cetrioli.