Colesterolo alto: i cibi da evitare

da , il

    Colesterolo alto: i cibi da evitare

    In caso di colesterolo alto vi sono dei cibi da evitare, alimenti che è bene non inserire nella dieta quotidiana oppure da assumere in piccole porzioni. In forma libera o come estere di acidi grassi, il composto chimico è contenuto negli alimenti di origine animale, nei depositi di grasso, nella sostanza nervosa, e quando viene ingerito in grandi quantità a causa di abitudini alimentari sbagliate, può causare problemi vascolari. Il valore di colesterolo nel sangue va tenuto sotto controllo attraverso un regime dietetico studiato ad hoc per i soggetti che ne lamentano uno troppo alto e per quanti vogliono prevenirne l’insorgenza. Vediamo nel dettaglio qual è la dieta per il colesterolo.

    Colesterolo alto: cibi vietati

    Nel novero degli alimenti assolutamente sconsigliati per chi soffre di questo problema, vi sono chiaramente alcuni tipi di carni ma anche le frattaglie. Meglio stare lontani da cervello, cuore, fegato (soprattutto di pollo) che contengono una quantità di colesterolo pari al doppio e al triplo di quella contenuta nella carne di maiale. Stessa cosa per il caviale che dovrebbe essere evitato in una dieta per il colesterolo alto. Le uova ne contengono un valore molto alto: è preferibile pertanto ridurne il consumo a uno o due la settimana. Per chi non intende rinunciare ai prodotti caseari, meglio optare per formaggi magri mentre lo yogurt, sia da prodotto da latte parzialmente scremato che alla frutta, può essere consumato tranquillamente. In caso di colesterolo i cibi da evitare sono anche il burro, i gamberi e tutti i prodotti da fast food che possono essere annoverati tra i cibi che fanno ingrassare di più, a causa anche di salse e fritture che contengono un alto valore calorico.

    Colesterolo: come ridurlo

    Molti fattori possono contribuire ad aumentare il tasso di colesterolo nel sangue: stress, ansia, fumo, scarso esercizio fisico. Per ridurlo è bene seguire le indicazioni alimentari per la cura dell’arteriosclerosi, tenendo sempre a mente di consumare abbondanti quantità di verdura cruda e frutta che nel nostro intestino svolgono la funzione di ostacolarne l’assorbimento. Per il colesterolo alto la dieta consigliata è ricca di avena, salmone, noci e vino rosso (uno o due bicchieri al giorno). In caso di problematica importante con valori che hanno superato di gran lunga quelli accettabili, meglio farsi consigliare da un medico nutrizionista che saprà approntare nel caso di colesterolo alto la dieta più opportuna.