Lavanda: proprietà cosmetiche e terapeutiche

da , il

    Lavanda: proprietà cosmetiche e terapeutiche

    Le proprietà cosmetiche e terapeutiche della lavanda sono innumerevoli. La pianta appartiene alla famiglia delle Lamiaceae e del genere Lavandula; si differenzia in circa trenta specie diverse ma la più diffusa è soprattutto la lavanda officinalis. È un ottimo rimedio naturale contro i dolori muscolari, agisce sul sistema nervoso come sedativo allentando le tensioni e ristabilisce l’equilibrio psico-fisico, una caratteristica che ne fa un ingrediente molto impiegato nell’aromaterapia. A queste virtù si aggiungono anche le proprietà medicinali e antitarme.

    Proprietà cosmetiche

    Le proprietà cosmetiche della lavanda derivano principalmente dalla capacità del suo olio essenziale di lenire le irritazioni. Rappresenta un ottimo rimedio contro le scottature da sole ma ne bastano alcune gocce per togliere il rossore della pelle. Possono essere applicate direttamente sulla zona interessata oppure diluite in acqua o in un altro prodotto vegetale come l’olio di mandorle, dalle mille proprietà benefiche. La lavanda è efficace anche contro le punture di zanzara perché in breve tempo dona sollievo alla cute. Inoltre, la pianta vanta proprietà rilassanti che la rendono l’ingrediente per eccellenza dei massaggi perché riduce la contrazione dei muscoli. Utilizzata come sapone alla lavanda, olio essenziale oppure unguento, è perfetta per un pediluvio serale che stemperi la sensazione di stanchezza e allievi il dolore dei tacchi alti. Le proprietà della lavanda in cosmetica riguardano anche la possibilità di ridurre il rossore post depilazione e idratare la pelle, aggiungendo un po’ di olio alle comuni creme da giorno.

    Proprietà terapeutiche

    Fra le proprietà terapeutiche della lavanda, bisogna ricordare i benefici apportati a chi soffre di mal di testa perché il suo profumo riesce a minimizzare il dolore e ad allentare lo stress. In questo caso, è sufficiente applicare poche gocce sulle tempie e massaggiare con delicati movimenti circolari. Le proprietà benefiche della lavanda si estendono anche al campo della psicologia perché sembra che l’aroma della pianta riesca a combattere gli stati depressivi, equilibrando il sistema nervoso. Inoltre, la pianta ha un alto potere decongestionante, motivo per il quale viene spesso adoperata per cure naturali del raffreddore. I fiori secchi, infine, insieme a quelli di camomilla possono essere utilizzati per preparare un infuso alla lavanda, utile per ridurre i sintomi del ciclo mestruale.