Giuliani e La Roche-Posay si aggiudicano il Premio Cosmofarma ‘Innovazione e Ricerca’

da , il

    Giuliani e La Roche-Posay si aggiudicano il Premio Cosmofarma ‘Innovazione e Ricerca’

    Un riconoscimento alle imprese più dinamiche nei campi della scienza e della tecnologia: è questo l’obiettivo del Premio CosmofarmaInnovazione e Ricerca“, consegnato nella serata del 17 aprile al Mast di Bologna. L’iniziativa è avvenuta alla presenza di una giuria altamente selezionata, composta da esperti nelle tematiche dell’automedicazione, dell’alimentazione, della dermocosmesi e della tecnologia. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato a Giuliani in relazione alla categoria alimentazione, per l’innovazione di “Bontà di Pane”, il primo pane di frumento senza glutine, e a La Roche-Posay nella categoria dermocosmesi, per la ricerca scientifica sul microbioma, uno studio che promette di rivoluzionare le abitudini di vita di chi soffre di dermatite atopica.

    L’iniziativa di Cosmofarma

    Il Premio Cosmofarma è stata una delle novità introdotte all’interno dell’edizione 2015 della manifestazione Cosmofarma Exhibition, l’importante fiera europea dedicata all’Health Care, al Beauty Care e nel settore della farmacia. Proprio all’interno di questo evento si inseriscono altri progetti che hanno l’obiettivo di sostenere le aziende maggiormente dinamiche. Lo Startup Village è uno di questi: si tratta di un’area tematica all’interno della quale saranno presentati 20 progetti di startup italiane all’insegna dell’innovazione, come il braccialetto che registra attraverso lo smartphone i dati pressori.

    “Bontà di Pane”, il pane senza glutine di Giuliani

    “Bontà di Pane”, della linea Giusto Sapori Tradizionali di Giuliani, ha ricevuto il Premio Cosmofarma nella categoria alimentazione. Si tratta di un pane senza glutine, che è stato ottenuto per la prima volta dalla farina di frumento. La ricerca per la realizzazione di questo prodotto è iniziata dallo spunto di alcuni studi condotti per diversi anni dalla Sezione di Microbiologia degli Alimenti dell’Università degli Studi di Bari.

    Queste ricerche hanno sottolineato che alcuni enzimi e fermenti lattici che si trovano nel lievito madre naturale hanno la possibilità di degradare le proteine responsabili della celiachia che si trovano nella farina di grano. Da questo principio i ricercatori hanno isolato, identificato e selezionato dei fermenti lattici capaci di ottenere l’eliminazione completa del glutine. E’ stata così creata la prima farina di frumento senza glutine, che, dopo tutti i test, viene lavorata insieme ad altri ingredienti per la realizzazione di un pane adatto alla dieta dei pazienti celiaci.

    Lo studio sul microbioma di La Roche-Posay

    La Roche-Posay ha ottenuto il Premio Cosmofarma nella categoria dermocosmesi per la sua rivoluzionaria ricerca sulla dermatite atopica. Quest’ultima rappresenta un disturbo cronico infiammatorio che colpisce il 10/20% della popolazione europea. Gli studiosi hanno analizzato la relazione tra la flora del microbioma (i microrganismi che si trovano sulla nostra pelle) e la pelle che ha una tendenza atopica e hanno constatato che esiste una differenza notevole tra la pelle di chi soffre di dermatite atopica e quella di chi non ha questo disturbo.

    Nella pelle a tendenza atopica, infatti, la varietà del microbioma risulta alterata. I batteri che si trovano sulla nostra pelle riescono a svolgere un’importante funzione protettiva nei confronti di altri organismi nocivi. Per questo motivo, studiare eventuali alterazioni può essere davvero utile per capire come avvengano infezioni e disturbi cutanei. Da questa ricerca sarà possibile effettuare ulteriori analisi, per sviluppare trattamenti innovativi capaci di ristabilire l’equilibrio nei batteri della pelle.