Tumore dell’utero, sintomi, cause e terapia

Tumore dell’utero, sintomi, cause e terapia
da in Salute, Tumore
Ultimo aggiornamento:
    Tumore dell’utero, sintomi, cause e terapia

    Vi spieghiamo cos’è il tumore dell’utero, quali sono i sintomi, le cause e la terapia. Tra le patologie che possono interessare l’organo riproduttivo femminile, il cancro può presentarsi come benigno o maligno. Si sviluppa come massa tumorale e può assumere la forma di fibromi o polipi che, a seconda del caso e della dimensione, possono essere affrontati con trattamenti diversi oppure asportati. Nelle forme maligne, i tumori all’utero possono diffondersi al resto del corpo sotto forma di metastasi. Prevenzione e diagnosi precoce sono fondamentali per sconfiggere questa patologia.

    Come si manifesta? Tra i sintomi del tumore dell’utero, il sanguinamento vaginale è uno dei principali. Può presentarsi come un flusso dalla consistenza acquosa, caratterizzato da striature rosse, oppure si manifesta in forme più intense, specialmente durante la menopausa. In caso di tumore al collo dell’utero possono verificarsi anche dolore durante i rapporti sessuali, difficoltà nella minzione e dolore nella zona pelvica. Talvolta si registra anche la dismenorrea, ossia la mestruazione dolorosa.

    Le cause del tumore dell’utero possono essere diverse ma è difficile individuare un unico elemento responsabile della patologia. In genere, è la compresenza di molteplici fattori di rischio a determinare l’insorgere del cancro. Ad aumentare le probabilità delle donne di essere predisposte al tumore sono menopausa, obesità, assunzione di estrogeni e familiarità. In particolare, la presenza di un caso di tumore all’utero tra i parenti più vicini, può incidere in misura considerevole nel rendere la donna un soggetto a rischio.

    La prevenzione è fondamentale nel consentire una diagnosi tempestiva della patologia che possa aumentare le probabilità di successo del trattamento. A seconda della gravità e dell’eventuale diffusione delle metastasi, si può intervenire in modi differenti. Nella scelta della cura migliore, lo specialista considera anche l’età e lo stato di salute generale della persona. Nel caso di intervento chirurgico, si esegue l’isterectomia ossia l’asportazione dell’utero e dei tessuti circostanti per evitare che il cancro possa diffondersi ancora. Come nel caso della cura per il tumore al colon, il medico può decidere di impiegare la radioterapia. Quando le cellule tumorali invadono i tessuti circostanti, lo specialista può scegliere di sottoporre la paziente alla chemioterapia, indicata se ci sono rischi di recidiva oppure per tumori allo stadio avanzato. Un ulteriore tipologia di trattamento del tumore dell’utero consiste nella terapia ormonale.

    516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SaluteTumore
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI