I segnali che il corpo ti invia per dirti che sei stressato

Vediamo quali sono i segnali che il corpo ti invia per dirti che sei stressato: perdita dei capelli, problemi alla vista, pelle più opaca e cattiva digestione.

da , il

    Sono molti i segnali che il corpo ti invia per dirti che sei stressato. Possiamo anche non avere la consapevolezza di quanto siamo stanchi, ma di certo all’interno del nostro organismo scattano dei meccanismi ben precisi, che tendono a fornire un allarme generalizzato. Anche se non ce ne accorgiamo, il nostro corpo ci manda degli specifici messaggi, per farci capire che è arrivato il momento di staccare la spina. Alcuni piccoli disturbi di cui soffriamo possono essere proprio dei segnali forti che il corpo ci manda, per farci capire come sia importante non farci prendere troppo dallo stress. Cerchiamo di scoprirne alcuni.

    1. La cattiva digestione

    Nei momenti di stress particolarmente forte, possiamo soffrire di cattiva digestione. Sentiamo che il nostro apparato digerente fa fatica a star dietro a ciò che mangiamo e finiamo con il sentirci gonfi. Gli organi del tratto gastrointestinale sono legati al cervello in maniera stretta, per cui può capitare che, quando siamo particolarmente stanchi o ansiosi, vengano coinvolti anche stomaco ed intestino.

    2. Il peggioramento della vista

    Quanto sei stressato? Te lo dice anche la vista: può capitare che, anche con gli occhiali, ti sembra di non vederci bene come prima. La stanchezza può influire sulla circolazione del sangue e, in maniera particolare, può diminuirne l’afflusso verso alcune aree del cervello. Inoltre, proprio in preda a sensazioni di paura, le pupille si dilatano più facilmente, come se il nostro corpo si preparasse ad affrontare un nemico.

    3. La respirazione difficile

    Lo stress può essere collegato a problemi respiratori, come, ad esempio, l’asma. E’ un fatto risaputo da tempo, che è stato dimostrato anche da alcuni studi scientifici svolti a questo proposito. Ad esempio, i ricercatori della University of North Carolina si sono resi conto che gli animali più stressati sono anche quelli che hanno maggiori problemi respiratori.

    4. La pelle più opaca

    Nei momenti particolari di stress la pelle cambia il suo colorito naturale: diventa più opaca oppure possono comparire arrossamenti o brufoli. In generale, in situazioni di stress, la cute diventa più grassa rispetto al solito. Questo accade perché lo stress agisce su degli ormoni che regolano la secrezione di grassi cutanei.

    5. La perdita dei capelli

    La caduta dei capelli può essere un altro segnale che ci invia il nostro corpo per dirci che il nostro benessere psicofisico è a rischio. Con lo stress i capelli diventano più sottili e più fragili e sono più portati a spezzarsi. Inoltre la stanchezza influisce sugli equilibri di crescita e della caduta.