Quanto bisogna dormire? Una tabella indica le ore

da , il

    Quanto bisogna dormire? Una tabella indica le ore

    Quanto bisogna dormire? Quante sono le ore di sonno necessarie al benessere psicofisico di ogni individuo? Per rispondere a queste domande, gli esperti della National Sleep Foundation hanno composto una tabella, indicando il numero di ore consigliate, in base alla fascia di età. Le classiche 7 ore di sonno sono consigliate a tutti, ma il numero delle ore da dedicare al riposo può diminuire o aumentare a seconda dei casi. Ad esempio, sotto i 18 anni non si dovrebbe mai scendere sotto le 8 ore, mentre dopo i 18 il limite minimo consentito è di 6 ore.

    Il sonno svolge delle funzioni molto importanti per il nostro organismo e soprattutto per il cervello. Si è visto anche, in base alle ricerche scientifiche, che, quando si dorme poco, può aumentare l’ansia. E’ essenziale garantire al nostro corpo e alla nostra mente le giuste ore dedicate al riposo, perché dormire poco ha molte conseguenze negative, fra le quali possiamo ricordare l’indebolimento delle difese immunitarie e un rischio più alto di incorrere nella depressione. Per questi motivi gli esperti sono arrivati a stabilire:

    Neonati (0-3 mesi): sonno tra le 14 e le 17 ore

    Prima infanzia (4-11 mesi): sonno tra le 12 e le 15 ore

    Bambini (1-2 anni): sonno tra le 11 e le 14 ore

    Età prescolare (3-5 anni): sonno tra le 10 e le 12 ore

    Età scolare (6-13 anni): sonno tra le 9 e le 11 ore

    Adolescenti (14-17 anni): sonno tra le 8 e le 10 ore

    Giovani adulti (18-26 anni): sonno tra le 7 e le 9 ore

    Adulti (27-64 anni): sonno tra le 7 e le 9 ore

    Anziani (più di 65 anni): sonno tra le 7 e le 8 ore

    E’ importante, quindi, rispettare queste regole per sentirsi meglio.