Riduzione seno e effetti collaterali: la storia di Laura Damiani

Riduzione seno e effetti collaterali: la storia di Laura Damiani
da in Benessere, Chirurgia, Medicina, Salute, chirurgia estetica
Ultimo aggiornamento:
    Riduzione seno e effetti collaterali: la storia di Laura Damiani

    Gli interventi chirurgici per ritoccarsi sono sempre in voga, non soltanto per l’aumento, ma anche per la riduzione del seno. Gli effetti collaterali però ci sono. C’è da ricordare che ciascuna operazione chirurgica non è priva di rischi, come testimoniato da Laura Damiani, che avrebbe voluto solo ridursi il seno e invece ha perso un capezzolo.

    Laura Damiani pensava di migliorare il suo aspetto estetico e lasciarsi per sempre alle spalle il disagio di avere i seni asimmetrici.

    Volevo ridurmi il seno da quando avevo 14 anni – ha raccontato Laura – mi sentivo molto a disagio anche perchè uno dei due era più grande rispetto all’altro. Dopo anni di riflessione avevo deciso di operarmi da un chirurgo che avevo scelto, e che mi avevano consigliato.

    Sono andata in sala operatoria con molta fiducia, ma quando mi sono svegliata dopo l’intervento, sentivo che qualcosa non era andata per il verso giusto’

    La donna ha subito percepito il dolore al seno, provocato da una non buona circolazione del sangue: ‘Avevo un dolore fortissimo e sentivo che uno dei miei capezzoli non aveva più sangue, la circolazione si era bloccata e la pelle stava diventando bianca. La ferita ci ha messo un anno per rimarginarsi e ora ho perso per sempre il mio capezzolo‘, ha raccontato Laura.

    274

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereChirurgiaMedicinaSalutechirurgia estetica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI