NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Broccoli: proprietà benefiche e nutrizionali

Broccoli: proprietà benefiche e nutrizionali
da in Alimentazione, Alimenti, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Broccoli: proprietà benefiche e nutrizionali

    I broccoli presentano numerose proprietà benefiche e ottimi valori nutrizionali. Appartengono alla famiglia delle Crocifere di cui fanno parte anche il ravanello e il cavolo. Sono ricchi di sostanze nutritive come sali minerali, vitamine e antiossidanti, capaci di contrastare l’invecchiamento. Alcuni stuti confermano che questi ortaggi possono essere annoverati anche tra gli alimenti antitumorali ma il loro consumo potrebbe causare degli effetti collaterali. Scopriamo insieme tutte le proprietà e le controindicazioni dei broccoli.

    I broccoli sono tra i cibi che non dovrebbero mai mancare nell’alimentazione perché vantano ottime proprietà nutritive. Migliorano la circolazione sanguigna mantenendo in buona salute le arterie, svolgendo di conseguenza un’azione di prevenzione contro le malattie vascolari e l’ictus. Contengono sostanze in grado di regolare l’aggregazione delle piastrine e riportare a livelli normali la pressione alta. Rafforzano le difese immunitarie dell’organismo e hanno un’azione benefica anche sul fegato perché contengono composti dello zolfo, utili per disintossicare. A questi benefici si aggiungono altre straordinarie virtù perché sembra che il consumo dei broccoli contribuisca a ridurre la cataratta. Infine, vanno ricordate le caratteristiche antinfiammatorie dell’ortaggio, specialmente per le affezioni del cavo orale.

    I broccoli sono alimenti ricchi di ferro, calcio, fosforo e potassio. E’ molto alto anche il contenuto di vitamine C e del gruppo B. La prima riveste un’importanza fondamentale nella prevenzione di alcune patologie che interessano il cuore e le ossa come ad esempio l’osteoporosi mentre le seconde aiutano a combattere la sensazione di stanchezza.

    Tra le proprietà nutrizionali dei broccoli non bisogna dimenticare la presenza di sulforafano che permette di contrastare la crescita delle cellule cancerogene. Per conservare intatte tutte le proprietà, però, è importante consumarli crudi oppure semplicemente bolliti, seguendo qualche regola di cottura dei cibi. Possono essere impiegati per tantissime ricette di primi e secondi. Tuttavia, è bene sapere che esistono alcuni effetti collaterali. Il consumo dell’ortaggio, infatti, può causare la formazione di gas all’interno dell’intestino. In alcuni casi si riscontra anche gonfiore addominale o persino indigestione, per la presenza di fibre insolubili. Altro aspetto da tenere ben presente è che il consumo di broccoli aumenta il fabbisogno di iodio dell’organismo, con la possibilità di causare una carenza di questo elemento.

    482

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneAlimentiSalute
    PIÙ POPOLARI