Ginseng: proprietà benefiche, cosmetiche e terapeutiche

da , il

    Ginseng: proprietà benefiche, cosmetiche e terapeutiche

    Il ginseng possiede numerose proprietà benefiche, cosmetiche e terapeutiche. Il suo utilizzo è noto sin da secoli soprattutto nel mondo orientale: qui è adoperato come rimedio naturale per vari disturbi tra i quali la febbre. La presenza di vitamine e polisaccaridi, lo rendono un alimento alleato della salute perché tonifica, da’ energia e migliora le capacità intellettive, stimolando la concentrazione e la memorizzazione. Favorisce il relax e permette di affrontare nel modo ottimale le situazioni particolarmente stressanti. Vediamo tutti gli effetti benefici e le controindicazioni.

    Proprietà benefiche

    Il ginseng si ricava dalle radici di piante appartenenti alla famiglia delle Araliaceae. Si caratterizza per un fusto la cui altezza può raggiungere gli 80 centimetri con foglie lunghe e sottili. Ne esistono diverse tipologie come quello siberiano o quinquefolius, proveniente dell’America. Le proprietà del Panax ginseng, così definito in termini scientifici, sono numerose grazie all’elevato contenuto di sostanze bioattive che agiscono nell’organismo con effetti positivi: permettono di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, ridurre la glicemia e migliorare la circolazione sanguigna. A questi benefici si sommano le ottime proprietà dimagranti del ginseng. Degne di nota sono anche le sue qualità afrodisiache: incrementa il rilascio di ossido nitrico nelle cellule dei corpi cavernosi del pene e, con una maggiore vasodilatazione, rappresenta un ottimo rimedio in caso di disfunzioni sessuali. Per quanto riguarda le proprietà nutritive, ricordiamo che il suo consumo favorisce un maggior assorbimento di vitamine e sali minerali.

    Proprietà cosmetiche

    Il ginseng possiede anche ottime proprietà cosmetiche: favorisce la rigenerazione cellulare e stimola l’eliminazione delle tossine. Svolge un’azione antiossidante sulla pelle contrastando i radicali liberi: per tale ragione, è usato con frequenza come ingrediente dei cosmetici anti età.

    Proprietà terapeutiche

    Nei periodi in cui ci si sente particolarmente affaticati, si può contare sulle proprietà rivitalizzanti del caffè al ginseng: riduce il senso di stanchezza e permette di riacquistare la capacità di resistere agli sforzi. Favorisce la produzione di adrenalina, un aspetto che lo rende particolarmente indicato per l’alimentazione degli sportivi. E’ anche un valido rimedio naturale per lo stress da maturità. Infine, il ginseng è adoperato nell’ambito della medicina tradizionale cinese, come alimento utile nel trattamento dell’ipertensione e ipotensione. Viene consigliato nei casi di anemia, insonnia, artrite e problemi digestivi. Il suo consumo è suggerito anche in caso di abbassamento delle difese immunitarie: può essere annoverato tra i 10 cibi da mangiare quando si è malati. E’ opportuno avere qualche precauzione perché può causare effetti collaterali di interazione con alcuni farmaci.