10 rimedi naturali contro l’insonnia

10 rimedi naturali contro l’insonnia
da in Insonnia, Rimedi naturali, Salute, Sonno, Omeopatia
Ultimo aggiornamento: Giovedì 04/02/2016 09:19

    I rimedi naturali contro l’insonnia sono molto utili per riuscire a dormire e a riposare meglio. Può capitare di non trovare la giusta tranquillità per addormentarsi e per godere di un sonno tranquillo durante la notte. Tutto questo porta ad essere stanchi il giorno dopo, a soffrire di irritabilità e a non avere la concentrazione mentale giusta, per affrontare gli impegni lavorativi. Diverse persone ricorrono ai sonniferi, quelli prescritti dal medico, ma non è detto che siano efficaci. Se vogliamo pensare a degli altri rimedi, badando alla nostra salute, ecco le soluzioni che abbiamo a disposizione.

    Molto importante è la radice di valeriana, che è ricca di oli essenziali e di acido valerianico. Queste sostanze riescono ad aumentare la produzione nel cervello di un aminoacido specifico, che svolge un’azione sedativa.

    La melissa è un’erba officinale, che è conosciuta per essere un ansiolitico e un sedativo naturale. Può risultare veramente di grande efficacia, se ne sappiamo sfruttare tutte le proprietà.

    Il gelsemium è uno dei più noti ansiolitici omeopatici. E’ adatto soprattutto a coloro che soffrono di insonnia, accompagna da pensieri che riguardano la paura degli eventi futuri. E’ ideale per chi ha paura di non riuscire a prendere sonno.

    Un altro importante rimedio contro l’insonnia che ci offre l’omeopatia è il cocculus. Quest’ultimo è adatto a chi soffre di insonnia prolungata nel tempo, come coloro che devono affrontare dei turni lavorativi notturni e quindi incorrono nella sonnolenza diurna.

    Della verbena si devono utilizzare soprattutto gli oli essenziali, che possono essere diffusi nella camera da letto, per favorire un sonno più tranquillo e riposante. Gli oli essenziali di verbena provocano delle reazioni a livello ormonale nel nostro organismo, con effetti sull’emotività, sul tono dell’umore e con proprietà anche sedative.

    L’olio essenziale di petitgrain è estratto dai ramoscelli fioriti dell’arancio. E’ indicato soprattutto per i problemi di insonnia associata a tristezza. Questa essenza riesce a riequilibrare il sistema nervoso.

    Assunto sotto forma di tisana o di infuso, aiuta ad abbassare la pressione e l’eccitabilità cardiaca. Non bisogna esagerare e occorre consultarsi sempre con il proprio medico di fiducia.

    Il tiglio è molto utilizzato nella medicina naturale, per favorire il riposo notturno. Spesso esso, come anche l’iperico, viene utilizzato negli stati di ipertensione e di fame nervosa, che causa improvvisi risvegli notturni.

    E’ adatto soprattutto all’insonnia dei bambini, che fanno incubi notturni in grado di terrorizzarli. Favorisce il sonno dei più piccoli, quando sono agitati e quando la loro paura peggiora con l’oscurità.

    E’ il rimedio più noto per chi soffre di insonnia. Presa sotto forma di tisana, aiuta a rilassarsi e a poter riposare tranquillamente nel corso della notte.

    921

    PIÙ POPOLARI