NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come prevenire i malanni invernali

Come prevenire i malanni invernali
da in Influenza, Salute, Tosse
Ultimo aggiornamento: Lunedì 22/12/2014 09:19

    Con la stagione fredda in arrivo, è fondamentale capire come prevenire i malanni invernali. Quando le temperature iniziano a calare, l’organismo risulta maggiormente esposto all’attacco di visus e batteri. Influenza, raffreddore, tosse e mal di gola sono le minacce più frequenti da cui difendersi. Volete mettervi in guardia dai malanni invernali? Seguiteci per sapere come fare.

    Per avere maggiori possibilità di passare indenni attraverso la stagione più fredda dell’anno, rafforzare il sistema immunitario è la vostra prerogativa principale. La vitamina C permette di prevenire le malattie da raffreddamento; Acerola e Uncaria sono immunostimolanti naturali che agiscono come antinfiammatori e antidolorifici. E’ preferibile chiedere al medico dosi suggerite e controindicazioni.

    Se volete prevenire i malanni di stagione, curate con attenzione l’alimentazione, preferendo alimenti ricchi di vitamine e sali minerali. In particolar modo, gli agrumi ma anche la verdura come la zucca rappresentano un ottimo alleato contro il freddo invernale.

    E’ un buon deterrente contro i malanni invernali. L’escursione termica fra ambienti chiusi, molto caldi, e aperti, assai freddi, rischia di causare raffreddore e mal di gola. Per mantenere il corpo ad una temperature costante, è preferibile vestirsi a strati ossia indossare una maglia leggera sotto il pullover e togliere il secondo quando si entra in casa o in un luogo chiuso.

    Per ridurre il rischio di avere l’influenza durante la stagione fredda, ricordate di lavare le mani con frequenza. Si tratta di una semplice abitudine in grado di proteggervi da virus e batteri che si annidano proprio su questa parte del corpo, in continuo contatto con oggetti e altre persone.

    Contro catarro e naso chiuso, ci sono alcuni rimedi che arrivano direttamente dalla natura. In particolare, l’aglio disinfetta e svolge un’azione antibatterica, oltre a fluidificare il muco e liberare le vie respiratorie. Ricorrete a suffumigi di eucalipto e timo contro il naso chiuso e ricordate che tra le proprietà benefiche dello zenzero c’è anche la capacità di combattere la febbre.

    Ai primi accenni di mal di gola, si può ricorrere all’erisimo, utile anche nei casi di abbassamento del tono di voce. Può essere assunto in capsule oppure sotto forma di infuso. Sono d’aiuto anche malva e liquirizia, oltre alla all’altea, ottimo rimedio contro le infiammazioni di laringe, faringe o del cavo orale.

    750

    PIÙ POPOLARI