Sale: proprietà benefiche e terapeutiche

Sale: proprietà benefiche e terapeutiche
da in Alimenti, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Sale: proprietà benefiche e terapeutiche

    Il sale possiede numerose proprietà benefiche e terapeutiche. Apprezzato sin dall’antichità per la sua capacità di insaporire i cibi e considerato persino un alimento dalle caratteristiche magiche, è stato riscoperto negli ultimi due secoli grazie agli studi che hanno evidenziato le sue proprietà curative. Riveste un’importanza fondamentale nella salute e nel benessere della persona grazie al contenuto di iodio. Esistono diversi tipi di sale: quello utilizzato comunemente è la salgemma, formata prevalentemente da cloruro di sodio, nemico dei soggetti ipertesi, la cui percentuale aumenta con la raffinazione. Il sale integrale marino, invece, contiene questo elemento in minori quantità.

    Il sale è un minerale diffusissimo su tutto il pianeta, usato sin dai tempi antichi per le sue ottime proprietà conservanti. Il timore di patire la fame a seguito di carestie e altre minacce, ha indotto l’uomo per millenni a cercare di mantenere inalterate per lungo tempo le proprietà dei cibi. Formaggio, carne, pesce e verdure venivano cosparsi di questa sostanza. La storia del sale e quella dei popoli si identificano a causa dell’enorme importanza del minerale. Oggi si possono distinguere differenti tipologie: il sale raffinato, sottoposto a vari trattamenti e lavaggi, è il più usato; il sale integrale è pregiato perché ricco di oligoelementi. In base alla fonte di raccolta, si differenzia quello ricavato dal mare per evaporazione e la salgemma estratta dal suolo.

    Il sale è ottimo per concedersi una bagno rilassante: basta versare una tazzina di sale nella vasca riempita di acqua tiepida. Questa pratica è suggerita anche per i soggetti affetti da elettrosensibilità perché aiuta a scaricare i campi elettromagnetici. E’ consigliato in caso di gambe gonfie e stanche perché aiuta a ridare tono e vigore. Tra le proprietà del sale marino anche la capacità di dare sollievo ai piedi doloranti, attraverso un pediluvio con acqua tiepida e 5 gr di minerale.

    Tra le proprietà terapeutiche del sale, possiamo annoverare la capacità di allentare lo stress. Grazie al contenuto di iodio, respirare aria ricca di sale è suggerito per le persone con problemi di asma e al giorno d’oggi, sono diffusissime pratiche come l’haloterapia che sfrutta i benefici dell’inalazione di cloruro di sodio micronizzato. Come alimento, il sale iodato è consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per sopperire alla carenza di iodio che può comportare importanti deficit mentali e fisici nei bambini. E’ fondamentale anche per la sua proprietà di prevenire il gozzo. E’ piuttosto diffusa l’idea che il sale fa male. In realtà, questo è vero solo per un consumo eccessivo del minerale. In Italia, ad esempio, la dose quotidiana risulta doppia rispetto a quella necessaria all’organismo. Il sale rosa dell’Himalaya, infine, è un utile rimedio per prevenire la ritenzione idrica.

    559

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentiSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI