Depressione di Natale: consigli per superarla

Depressione di Natale: consigli per superarla
da in Depressione, Festa di Natale, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Depressione di Natale: consigli per superarla

    Depressione di Natale: vediamo i consigli per superarla. Nel senso comune le feste natalizie rappresentano un’occasione per essere felici. Tuttavia non è per tutti così. Spesso il Natale per molti rappresenta un momento di solitudine o di confronto con i parenti. A tutto questo si aggiunge il fatto che ci senta stressati per i preparativi che impegnano molto. Il risultato può essere una sensazione di ansia e di tristezza ricorrente, che si manifestano proprio nel periodo che precede le feste. Questi stati d’animo possono essere superati, mettendo in atto alcune strategie.

    Il Natale può essere caratterizzato per alcune persone da una sensazione di rabbia e di frustrazione. Questi stati d’animo compaiono soprattutto in chi è costretto a vivere da solo le feste che, per eccellenza, vengono passate nel calore della famiglia. Al contrario, c’è anche chi invece vive le feste come un momento di confronto con parenti e familiari. Si è costretti a passare le feste con le persone che compongono le parentele, ma spesso ci si accorge che i rapporti sono inesistenti o caratterizzati da forti conflitti. Proprio nel momento in cui si sta insieme, si può prendere consapevolezza di queste tensioni.

    Il risultato consiste in emozioni negative, perché la realtà può anche non corrispondere alle nostre aspettative. Il Natale è anche il momento in cui si dovrebbero manifestare stati d’animo positivi, come l’amore e la solidarietà. Ci si sente quasi “spinti” a provare affetto nei confronti degli altri. Tuttavia questi atteggiamenti dovrebbero essere spontanei e non soltanto indotti da un clima festivo.

    Per questo motivo ci possiamo sentire ansiosi, oltre che stressati da tutti i preparativi che cominciano mesi prima. Anche la corsa ai regali può scatenare qualche preoccupazione. La tristezza ricorrente in prossimità delle feste è in agguato.

    Prima di ogni altra cosa si deve partire dalla consapevolezza. E’ importante non dare troppa importanza alla nostra inquietudine, evitando anche i sensi di colpa. E’ essenziale minimizzare le aspettative relative al Natale e non vederlo come una festa in cui si è costretti ad essere felici a tutti i costi. Evitiamo di vedere le persone che non ci sono simpatiche e di sorridere e festeggiare con qualcuno, con il quale non ci si sente di condividere nulla. La salute mentale può trovare giovamento anche dal boicottare un appuntamento obbligatorio per gli auguri e per il brindisi.

    Può essere utile anche non guardare eccessivamente la tv, perché in questo periodo è troppo piena di spot natalizi e di riferimenti alle feste. Cerchiamo di mantenere le nostre abitudini quotidiane, in modo da non sconvolgere i nostri bioritmi, specialmente quelli che sono legati al sonno e alla veglia. Dedichiamoci alla cura di noi stessi, praticando l’attività fisica con regolarità e concedendoci qualche momento di relax. Un consiglio potrebbe essere quello di dedicarsi alla fototerapia, visto che in questo periodo la luce del sole è scarsa e la mancanza di luminosità influisce sicuramente sul nostro umore. Fondamentale è anche l’alimentazione, cercando di mantenerla il più equilibrata possibile e non esagerando con cibi che contengono troppi zuccheri o grassi. Anzi, scegliamo degli appositi cibi per bruciare i grassi, come il pompelmo, il peperoncino e le verdure crude.

    630

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DepressioneFesta di NataleSalute
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI